Nazione: la Fiorentina perde, ma è viva

Nazione: la Fiorentina perde, ma è viva

Quello che è successo nel secondo tempo in 10 contro 11 ridimensiona il senso del ko

2 commenti

La Fiorentina perde – scrive La Nazione -, ma è viva: moltissimo deve prendersela con se stessa per lo sciagurato approccio in difesa – quasi da squadra dilettantistica, Inter in vantaggio per 3-0 dopo 19 minuti – ma quello che succede nel secondo tempo in 10 contro 11 riabilita il gruppo e ridimensiona il senso del ko. Perché davanti a Diego Della Valle la Fiorentina rischia il naufragio e poi di pareggiare, con una reazione generosa e ricca di qualità (Ilicic super, insieme a Borja, Badelj e Kalinic). Aumentano i rimpianti per l’espulsione troppo severa di Gonzalo e per una sconfitta che fa scivolare la squadra al nono posto, a 5 punti dal sesto. Ma che partita strana è stata… A forza di magnificarla, la superdifesa viola becca tre gol in 19 minuti e rischiando di disintegrare se stessa e la squadra a San Siro (liscio di Salcedo che libera Perisic per il possibile 4-0).

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 4 giorni fa

    La Fiorentina sarebbe viva, perchè la squadra è forte, peccato che ad ammazzarla contribuisca da mesi un allenatore inguardabile. Neanche ieri sera a Sansiro questo stratega incompreso ha schierato il centrocampo al completo che alla fine è il reparto più forte che abbiamo. I goal presi in venti minuti sono figli dell’impostazione tattica e forse anche dell’incazzatura dello spogliatoio. Continuiamo con lui e continuiamo a farci del male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 4 giorni fa

    La Viola perde e va a casa. Non c’è bisogno di fare voli pindarici in quanto l’Inter non è certo quella della tripletta anzi, quindi era obbligatorio per chi ha stipendi milionari provare a raddrizzare un match che poteva essere stravolto in senso positivo per noi.
    Mancano italiani che creano lo zoccolo duro della squadra, ecco qual’è il nostro grande problema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy