Arriva la nuova pista: reazione a catena da Mercafir allo stadio

Arriva la nuova pista: reazione a catena da Mercafir allo stadio

Ecco gli scenari possibili nella zona nord-ovest di Firenze in seguito al parere favorevole della commissione tecnica di Via sull’ampliamento dell’aeroporto di Peretola

2 commenti
nuovo-stadio-firenze

Su La Nazione si parla dello scenario che si creerà nella zona nord-ovest di Firenze in seguito al parere favorevole della Commissione tecnica di Via sull’ampliamento dell’aeroporto “Amerigo Vespucci”.

“La prima questione da affrontare, una volta firmato il decreto della Via, sarà l’acquisizione da parte di Toscana Aeroporti del terreno necessario all’ampliamento della pista. Terreno che però è ancora di Unipol. Si parla di circa 168 ettari – si legge – nell’ampia pianura di Castello che potrebbero quindi essere utilizzati in parte come zona aeroportuale e in parte – una ventina di ettari – per la Mercafir. Per rendere possibile ciò servono modifiche importanti al Pue, il piano urbanistico di Castello, che attualmente prevede molte destinazioni, fra le quali direzionali e residenziali. Ma una volta deciso che la pista si allungherà in quella direzione, è chiaro che anche le destinazioni urbanistiche dovranno essere modificate. Ed è facile che Unipol sia disponibile a vendere il terreno senza arrivare all’esproprio. Una soluzione che velocizzerebbe molto i passaggi. Di certo, visto che su quei campi sfrecceranno aeroplani in decollo e in atterraggio, dovranno essere modificati anche i progetti di qualche decennio fa, che comprendevano anche molte casette. Infine l’ultimo tassello: la citta della viola: “Potremo realizzare lo stadio nell’attuale area Mercafir – dice Nardella – Non ho sentito recentemente rappresentanti della Fiorentina, ma so che i loro tecnici sono in costante contatto con i nostri. Sul progetto del nuovo stadio mi auguro ci sia prontezza da parte di tutti gli attori, prima di tutti da parte della Fiorentina, ma la società non ha mai mostrato di non credere a questo progetto”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Vanni (Repubblica): “Lo stadio è l’ultima tessera del domino: prima serve sciogliere nodi su pista e Mercafir”

Sindaco Sesto Fiorentino: “VIA? Un errore, stadio e aeroporto non devono essere opere collegate”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Jørgensen - 4 giorni fa

    Ahahahah. Questa barzelletta è un Ever-Green

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Chianti - 4 giorni fa

    Vorranno rilanciare ora? Vorranno vendere il pacchetto completo? Forse quest’ultima. Il problema è trovare qualcuno che abbia voglia di fare affari con LORO….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy