Muriel non basta: il punto è un piccolo binocolo per avvistare l’Europa

Muriel non basta: il punto è un piccolo binocolo per avvistare l’Europa

Il colombiano segna ancora, ma il pareggio suona come una sconfitta ai termini della classifica

di Redazione VN

«Il punto è un piccolo binocolo per avvistare l’Europa, ora davvero lontana nel mare fitto di scogli in cui la Fiorentina – lontana 7 punti dal settimo posto – rema con disordine e orgoglio», scrive La Nazione. Ancora una volta grande generosità per recuperare una partita che si era messa malissimo dopo il primo tempo stradominato dalla Lazio e – sempre ancora una volta – resta il sapore di una grande impresa compiuta a metà. Il marchio è quello della bravura parziale di un’incompiuta, la squadra si merita simpatia per aver risalito la partita – senza Chiesa infortunato dopo 34 minuti – contro un avversario davvero forte, ma la classifica ricorda che a undici giornate dalla fine del campionato la possibilità di migliorare la posizione dello scorso anno sono poche. Decisivo ancora una volta Muriel (8 gol in 11 partite, compresa la Coppa Italia), mentre il centrocampo ha sofferto troppo.

Violanews consiglia

Chiesa lascia di ghiaccio tutti, anche il padre Enrico

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy