Muriel, la carta per l’Europa. Ora Pioli deve ridare equilibrio alla squadra

Muriel, la carta per l’Europa. Ora Pioli deve ridare equilibrio alla squadra

Muriel ha dato un grande aiuto alla Fiorentina. Ma Pioli deve trovare gli equilibri di squadra

di Redazione VN

Il Corriere dello Sport celebra la figura di Muriel, attaccante viola che non smette di segnare. Il colombiano ha dato subito un grande contributo alla squadra e la Fiorentina ha deciso di riscattarlo. Tra campionato e coppa ha disputato dieci partite e segnato ben sette gol. E’ lui l’uomo decisivo per continuare ad alimentare i sogni d’Europa. Da quando c’è lui la squadra ha preso qualche gol di troppi ma sta a Pioli ritrovare i giusti equilibri.

Violanews consiglia

“Muor giovane colui che al cielo è caro”: il ricordo di Davide Astori

L’arbitro di Fiorentina-Benevento ricorda: “Istintivo andare a rialzare un Badelj disperato”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. losiel - 3 settimane fa

    buongiorno eppure non è cosa difficile da fare, difesa solita con i 2 centrali ed a seconda della forma Hugo o Ceccherini, il Biraghi e Milencovik a completare e 2 centrali uno in regia forse Edmilson ed uno a coprire Dabo che è l’unico incontrista serio che abbiamo, centrocampo a 3 con chiesa laterale senza compiti difensivi, Veretotu e benasssi di corsa Muriel folletto imprendibile e sopratutto in fase di attacchi nella nostra metà campo da parte degli avversari lasciare sia Chiesa che muriel nel cerchio del centrocampo e poi voglio vedere se gli avversari non lasciano dai 3 ai 4 nella loro metà campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13753570 - 3 settimane fa

    Perfettamente d’accordo!!! Ho avuto la stessa reazione, ma come si fa? La mancanza di equilibrio non è colpa di Muriel, ma di quel genio di pioli che si è messo a giocare a 3 e ha tolto tutti i riferimenti a un centrocampo che aveva impiegato 6 mesi a trovare un minimo di equilibrio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user - 3 settimane fa

    Redazione quale Europa?
    L’unica carta che vale per l’Europa è quella d’identità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Rossi - 3 settimane fa

      Assicurarsi che valga per l’espatria, altrimenti non basta! Un saluto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 3 settimane fa

        Certamente!
        Saluti a te.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13664476 - 3 settimane fa

    MILENKOVIC E BIRAGHI LATERALI 2 CENTRALI 4 CENTROCAMPISTI CON VERETOUT DIETRO E MURIEL E CHIESA AVANTI .NON CI VUOLE UN GENIO PER TROVAR E EQUILIIBRIO E QUINDI RISULTATI.FORZA VIOLA SEMPRE E AD MAIORA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ziomario - 3 settimane fa

    Come si può pretendere equilibrio da uno che nella partita per noi più importante della stagione, contro l’Atalanta in Coppa, s’inventa la difesa a 3 con la quale non hai mai giocato? SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy