Muriel in panchina a Ferrara? Pioli studia il tridente: l’unico certo del posto è Chiesa

Muriel in panchina a Ferrara? Pioli studia il tridente: l’unico certo del posto è Chiesa

Le mosse del tecnico della Fiorentina in vista della gara contro la SPAL

di Redazione VN

Forse l’unico certo di giocare domenica a Ferrara nel tridente viola è Federico Chiesa. Il neo e giovanissimo capitano, il leader maximo della Fiorentina, l’uomo che deve lanciare probabilmente l’ultimo assalto verso le posizioni europee della squadra di Stefano Pioli. Sono invece ben tre a dover aspettare, chi con maggiori chance, chi con apprensione. Una cosa è certa – scrive Il Corriere dello Sport – perché il tecnico ci sta pensando, sta verificando, sta soppesando, perchè questa con la Spal non può assolutamente essere sbagliata, la classifica parla chiaro. Tridente sempre sì, con accorgimenti ma senza ripensamenti. Non ci sarà Mirallas infortunato e che mancherà probabilmente per tre settimane, ma Pioli dovrà riflettere su alcune fondamentali considerazioni. Punto uno. Da quando è arrivato e non al cento per cento della condizione fisica Muriel non si è mai fermato. Gol a ripetizione nelle prime gare come fosse una mitragliatrice ma forse un pizzico di riposo non gli farebbe male. Punto due. La panchina «carica» a pallettoni Simeone che scalpita e «rivorrebbe» il proprio posto al centro dell’attacco viola. Vive per il gol e rischia una crisi di… astinenza. Punto tre. Gerson pur con pause mostra progressi anche nella posizione di esterno d’attacco. Ma con la Spal non ci possono essere mezze misure, la Fiorentina dai tanti pareggi ha bisogno di tornare a vincere. È da queste riflessioni che Pioli dovrà ripartire.

Violanews consiglia

La cantera della Fiorentina? Solo 50° in Europa. Roma, Milan e Inter meglio dei viola

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy