L’occasione di Norgaard: contro il Chievo toccherà a lui in mezzo

L’occasione di Norgaard: contro il Chievo toccherà a lui in mezzo

La squalifica di Fernandes “costringe” Pioli a puntare sul danese, che al Bentegodi giocherà tra Veretout e Benassi

di Redazione VN

L’ipotesi su cui Stefano Pioli sta lavorando in vista del Bentegodi prevede Norgaard tra Veretout e Benassi. La soluzione che sembrava essere diventata ineluttabile per sfruttare al meglio il francese, da mezzala, e difatti contro il Genoa si era arrivati a quella per la prima volta in stagione: risultato discreto nel complesso, sufficiente per il 25enne di Copenaghen. Ordinato, diligente, geometrico, ma in quanto a spunti di rilievo niente da segnalare.

Forse per questo nelle due gare successive a cui la Fiorentina è stata chiamata all’opera (Torino e Sampdoria), il tecnico viola ha scelto sì la “formula” con Veretout mezzala pur adattandola alle differenti caratteristiche degli avversari, ma nel mezzo ci ha messo Edimilson, una volta con lo stesso Benassi e una volta con Gerson. Col Chievo ci sta che si torni all’idea originaria per garantirsi equilibrio, copertura tattica e incisività nella fase offensiva in egual misura. Con Norgaard, appunto.

Violanews consiglia

Repubblica, per Gagliardini decisivo il gradimento di Pioli. E l’Inter fissa il prezzo

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 2 mesi fa

    Bah.. in quella posizione l’unica è giocare spesso, per assimilare gli schemi, imparare a “vedere” i propri compagni stando dietro, leggere le situazioni quando c’è da spingere o da raffreddare il gioco, ecc.. Badelj con Pizarro era inguardabile, andato via lui ha iniziato a migliorare (anche se Pizarro restava di un altra categoria).

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy