Le parole di Sousa e i test positivi: Babacar adesso è maturato

Durante il ritiro di Moena, comunque, Sousa lo ha preso da parte. E gli ha parlato. Un discorso da uomo a uomo…

Commenta per primo!

Repubblica racconta come Babacar sia cambiato e come sia divenuto migliore anche il suo rapporto con Sousa. Ecco un estratto dell’articolo che nel quotidiano in edicola trovate in forma integrale.

 

Questa è la storia di un eterno «bambinone» che ha deciso di diventare grande. Senza perdere la voglia di ridere o scherzare, ma con la consapevolezza di essere arrivato (davvero) ad un incrocio «pericoloso ». Da una parte la via della perdizione. Quella imboccata da tanta gente prima di lui. Eterne promesse mai mantenute fino in fondo. Dall’altra la strada, invece, per la consacrazione. Il giovane Baba, almeno per il momento, pare aver preso la direzione giusta. (…) Durante il ritiro di Moena, comunque, Sousa lo ha preso da parte. E gli ha parlato. Un discorso da uomo a uomo, guardandolo negli occhi. Una chiacchierata sincera per spiegargli che, da parte sua, non c’era alcun pregiudizio. Un modo per fargli capire che dipendeva solo e soltanto da lui e che, se fosse rimasto, sarebbe partito da zero. Dimenticando il passato, e valutando esclusivamente il presente. Babacar ha ascoltato e, evidentemente, ha capito. Fuori dal campo invece, è sempre lo stesso. Attento a chi sta peggio di lui e attaccatissimo alla famiglia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy