La moViola: Giacomelli poco lucido sui cartellini, contrasto al limite su Ilicic

La moViola: Giacomelli poco lucido sui cartellini, contrasto al limite su Ilicic

Ecco come La Gazzetta dello Sport giudica la direzione di Fiorentina-Atalanta

di Redazione VN

Al 3’ del primo tempo, subito un silent check tra Giacomelli (sostituto all’ultimo di Doveri) e Manganiello alla Var per un contatto Dabo-Gomez in area bergamasca: non c’è fallo del nerazzurro. Regolare al 33’ l’1-2 di Chiesa, che ruba palla a Palomino senza commettere fallo. Così come il 2-2 di Benassi al 36’: Muriel, autore dell’assist, è in posizione regolare sul lancio di Chiesa. Gli animi si accendono e Giacomelli perde lucidità: prima non ammonisce Biraghi per un calcione a Ilicic poi invece estrae il giallo a Hateboer (diffidato, salterà il ritorno) per un fallo di mano inesistente. Nel finale, contrasto al limite della regolarità su Ilicic in area di rigore viola”.

Violanews consiglia

Non è finita! Nella notte di Astori la pazza Fiorentina rimonta ancora. E sogna la finale

Chiesa: “A Bergamo sarà una battaglia. Vogliamo la finale per Firenze e per Davide”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy