La moviola di Chievo-Fiorentina: disastro di Chiffi e Serra, quanti errori in area di rigore

La moviola di Chievo-Fiorentina: disastro di Chiffi e Serra, quanti errori in area di rigore

Ecco come i quotidiani giudicano la direzione di gara

di Redazione VN

GAZZETTA DELLO SPORT – Al 14’ del primo tempo Lafont sbaglia il disimpegno e regala palla a Giaccherini che realizza senza problemi l’1-0 del Chievo. Ma il Var Serra (Can B) gli segnala che probabilmente Pellissier era in area (piede sulla linea) quando Vitor Hugo ha ricevuto dal portiere. Segnalazione molto pignola (c’è un precedente in stagione, rete annullata alla Juve alla 13a), ma corretta a norma di regolamento. Al 26’, però, il Var non dà lo stesso suggerimento per l’entrata di Pezzella su Pellissier. In questo caso Serra avalla la scelta di Chiffi, sbagliando. Convince poco anche il rigore concesso al Chievo al 38’ della ripresa per il mani di Gerson: il braccio è attaccato al corpo.

CORRIERE DELLO SPORT – Ancora una brutta partita per Chiffi che non sembra pronto per la categoria. Clamoroso il rigore che nega al Chievo, la gestione della partita è ben sotto la media. Pellissier pronto a tirare a pochi metri dalla porta, Pezzella lo butta giù con un colpo di spalla da dietro. Sarebbe stato rigore netto, senza nemmeno bisogno di rivedere alla Var (che non è stata usata in questo caso). Sul gol del Chievo annullato: dopo molti dubbi, a norma di regolamento la chiamata del Var è corretta. Giusto il rigore dato al Chievo, come il rosso a Benassi. Il secondo rigore invece sa di compensazione con Gerson che aveva buona parte del braccio attaccata al corpo.

Violanews consiglia

Difese imbarazzanti, errori a catena e polemiche: alla fine ci pensa Chiesa

B. Ferrara scrive: “Paradosso Fiorentina gioca in dieci e vince. Chiesa-Muriel da sballo”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Con questo sono due gli arbitri scarsi di fila che ci mandano. Cercando un filo logico a ieri, penso che bisognerebbe attivare il var più spesso, come lo scorso anno. Da quest’ anno le decisioni dell’arbitro come l’intervento di pezzella non sono riviste. Per me è un errore. Giusto invece il var sui fuorigioco e sul gol non convalidato al Chievo (capisco chi girano, ma è così). Non capisco più quale sia la regola sui falli di mano in area. Chiedo ai valenti giornalisti di violanews di approfondire la questione perché ormai in area non si sa più quale sia la regola. Ma come hanno fatto a dare il rigore di gerson? E perché l’arbitro non l’ha rivisto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Burlamacchi - 2 mesi fa

    Secondo me il problema non è tanto il Var (che sicuramente va corretto e in alcune parti rivisto), ma il fatto che sportivamente in Italia continuiamo a non accettarlo.

    Ci sono sport in cui la decisione dell’arbitro è discutibile, ma si accetta la scelta fatta e non ci sono polemiche lunghe settimane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. max59 - 2 mesi fa

    Siamo sotto la Var-dittatura. Secondo me il suo uso deve essere regolamentato e limitato solo a ciò che l’arbitro non ha visto, mentre se l’arbitro vede e valuta, la sua decisione deve essere rispettata. Il gol annullato ieri al Chievo è un eccesso di pignoleria che a parti invertite ci avrebbe fatto infuriare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio S - 2 mesi fa

      Questo esiste già…ma solo se c’è da favorire i gobbi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ponghines - 2 mesi fa

      Cioè se l’arbitro non ha visto oppure è convinto di aver ragione ma in realtà si sbaglia non bisogna usare la VAR? Allora tanto vale toglierla e basta. La cultura del rispetto delle decisioni senza polemiche si costruisce commettendo meno errori non facendo finta di niente. Il gol annullato è un esempio perfetto: la regola c’è ed è chiarissima, è un assurdità ma la soluzione è di cambiarla a bocce ferme, non di ignorarla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. max59 - 2 mesi fa

        secondo me, dal momento che c’è un arbitro, bisogna accettare le sue decisioni, che possono anche essere sbagliate. Sbagliano i calciatori, possono sbagliare loro. Io farei il ricorso al var solo dietro richiesta delle società, 2/3 volte per partita, come avviene in altri sport. Usato come viene usato adesso, a me non piace e non toglie le polemiche. Ma è una mia opinione…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy