La Fiorentina resta in treno e perde la coincidenza con l’Europa

La Fiorentina resta in treno e perde la coincidenza con l’Europa

Il 3-1 di ieri è un avvertimento in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia

di Redazione VN

“Travolti e allontanati“. Titola così il Corriere Fiorentino in riferimento alla sconfitta della Fiorentina a Bergamo contro l’Atalanta per 3-1.

 

Aveva scelto il treno la Fiorentina per raggiungere Bergamo. E lì è rimasta. Perdendo, forse definitivamente, la coincidenza per l’Europa. Basta dare un occhio alla classifica. Oggi i viola sono decimi, ma soprattuto sono lontani cinque punti dalla Lazio, sesta e che, tra l’altro, deve recuperare la gara con l’Udinese. Per non parlare del calendario che, negli ultimi due mesi e mezzo, prevede tra le altre Lazio, Torino, Roma, Juve e Milan. Un pungo da ko il 3-1 di ieri. E un avvertimento forte in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia.

vnconsiglia1-e1510555251366

Gasperini, missione compiuta: una bolgia contro Chiesa

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ivo - 3 mesi fa

    Per la partita di ritorno di coppa non nutro troppe speranze. Loro sono di un’altra categoria, e l’hanno dimostrato anche nel 3 – 3 di Firenze.
    In campionato il 7° posto è impossibile, bisognerebbe viaggiare a una media punti mai nemmeno sfiorata durante tutto il resto della stagione.
    L’unica speranza è che a fine anno ci siano cambiamenti radicali. Così dovrebbe essere visto il clamoroso fallimento per il 3° anno consecutivo.
    Nella Fiorentina, una società non normale, non mi sorprenderei se a fine anno fossero tutti confermati.
    Purtroppo si parla sempre di squadra giovane, grande cuore ecc., ma in pochi si sono resi conto in società di quanto clamoroso sia stato il fallimento di questi ultimi 3 anni. E per il futuro non ci sono prospettive.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy