La carica dei 200: “Noi vogliamo undici leoni”. Quei cori per Gonzalo

La carica dei 200: “Noi vogliamo undici leoni”. Quei cori per Gonzalo

I tifosi hanno invitato i giocatori a tirare fuori il carattere necessario per risollevare classifica e ambizioni. “Noi vogliamo undici leoni”, il messaggio che arriva dritto al cuore della squadra

Commenta per primo!

Sarà che il clima – scrive la Repubblica Firenze – era particolarmente rigido, sarà che l’ultima sconfitta con l’Inter ha lasciato una scia di rimpianti e dubbi. Come l’ultimo caso, quello che riguarda il rinnovo del capitano Gonzalo Rodriguez. Insomma, al Franchi erano appena duecento i tifosi per assistere all’allenamento a porte aperte, in un momento delicato dopo le affermazioni di Sousa su Bernardeschi, l’intervento di Corvino e quell’approccio da incubo contro la squadra di Pioli. Eppure la Curva Fiesole aveva chiamato a raccolta il popolo viola, per incitare e spronare il gruppo in vista della sfida di domenica (ore 20.45) contro il Palermo ultimo in classifica. Sul campo i viola sono stati accolti comunque da cori di incoraggiamento. I tifosi hanno invitato i giocatori a tirare fuori il carattere necessario per risollevare classifica e ambizioni. «Noi vogliamo undici leoni», il messaggio che arriva dritto al cuore della squadra. E particolarmente sentiti sono stati i cori per Gonzalo. L’argentino è al centro di una trattativa per il rinnovo del contratto. Un braccio di ferro tra società e procuratore col futuro del giocatore che non è ancora chiaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy