Fiorentina, persa un’occasione irripetibile: decide il graffio di Insigne

Fiorentina, persa un’occasione irripetibile: decide il graffio di Insigne

La Fiorentina non approfitta della situazione ambientale del San Paolo e cade per la prima volta in stagione

di Redazione VN

Un gol manifesto dell’Ancelottismo – il numero 50 di Insigne in Serie A – condanna la Fiorentina, che viene piegata sulla lunga distanza ma si smarrisce nel momento della verità. I viola, come si legge sul Corriere dello Sport – Stadio, non sono capaci di blindare un pari e un’occasione irripetibile: sulle ali di una partenza brillante, un San Paolo semivuoto e un Napoli orfano di Sarri reduce dal 3-0 contro la Samp. Carlo Ancelotti sapeva perfettamente che il suo Napoli aveva più che mai un solo risultato disponibile per non finire impantanato in una crisi di fine estate dalle ripercussioni imprevedibili. E il muro viola ha retto solo un tempo. 22 tiri a 9 (solo uno nello specchio per la Fiorentina), viola troppo imprecisi nelle uscite. Isolatissimo Simeone e Veretout fuori condizione, anche i cambi non sono serviti: alla fine la zampata di Insigne salva un Napoli che se vuole puntare allo scudetto deve inevitabilmente crescere.

vnconsiglia1-e1510555251366

Dragowski, impresa inutile. Ma stavolta il polacco convince Pioli

La Fiorentina non demerita, ma quanti rimpianti: manca un attaccante di riserva

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy