Ferrara scrive: “L’ironia di un coro e all’improvviso il Franchi ritrova la voglia di ridere”

Ferrara scrive: “L’ironia di un coro e all’improvviso il Franchi ritrova la voglia di ridere”

Quel sorriso che nasce dalla Curva: lo show di domenica con Orsato e Buffon protagonisti ha rimesso al centro la Fiesole

di Redazione VN
Serie A

Nel giorno degli 0- 0, il coro della Fiesole si è preso titoli sui quotidiani e citazioni nelle spigolature dei programmi tv. «Insensibile, insensibile… » , è degno di Lercio o di Spinoza. Ma se il coro a Orsato dopo la concessione di un rigore inesistente alla Spal era già una piccola notizia, il caso vuole che il Var abbia spinto l’arbitro a ritrattare e allora è arrivato l’uno due della curva: «Sensibile, sei sensibile ». Chissà se a Buffon saranno fischiate le orecchie, di sicuro l’ironia è ciò che meglio rappresenta il tifo fiorentino, che quando decide di metterla sul ridere vince sempre, anche perché l’ironia può fare più male di qualsiasi offesa, che invece mette gli autori del coro immediatamente dalla parte del torto.

Naturalmente certe raffinatezze sono merce rara. Perchè il confine tra lo sfottere e l’offendere è molto sottile e riuscire a stare lontani dalle volgarità non è sempre facile. Quando accade, però, lo stadio si trasforma in teatro e una curva nel coro di una rappresentazione dell’antica grecia. Un altro esempio? Beh, mentre la Fiorentina umiliava l’Inter dalla Fiesole partì: « Il pallone è quello giallo, il pallone è quello giallo » . Humor di alta classe, siamo vicini al surreale. Ma niente come il sequel, un anno dopo, più o meno. « Il pallone è quello bianco, il padrone è quello giallo » . Chiaro il riferimento alla proprietà nerazzurra, e comunque la canzonatura era ben lontana da qualsiasi aberrazione di tipo razzista. (…)

L’ARTICOLO COMPLETO DI BENEDETTO FERRARA IN EDICOLA CON LA REPUBBLICA

Violanews consiglia

Un tifoso ci scrive: “Fiorentina, voglio essere tutelato”

Due tifosi della Spal presi a cinghiate, un altro rimedia un pugno in faccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy