Fascia destra: rientrerà Diks e piace anche Zampano. E su Tello decide Pioli

Fascia destra: rientrerà Diks e piace anche Zampano. E su Tello decide Pioli

La Fiorentina è all’opera per costruire la nuova squadra da consegnare a Pioli

4 commenti

Come riporta Il Corriere dello Sport, la Fiorentina è all’opera per costruire la nuova squadra da consegnare a Pioli. Il ruolo di terzino destro dovrebbe essere di competenza di Kevin Diks che rientrerà dal Vitesse. Un altro profilo da tenere d’occhio è quello di Francesco Zampano del Pescara, abile su entrambe le corsie e a centrocampo. Chiusura dedicata a Tello: spetterà a Pioli l’ultima parola sul suo riscatto.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mops - 2 mesi fa

    Ho seguito il ragazzo nel campionato olandese! E’ sempre stato titolare ed ha giocato quasi sempre bene! Ha portato tanta sostanza nel Vitesse sia come qualità che intensità e anche come solidità in difesa. Non capisco perchè con noi non abbia mai giocato, essendoci pure una carenza in quella fascia! La squadra è giunta 5a a ridosso dell’EL. Non vedo il motivo per cui non debba tornare e fare bene anche con la Fiore. soloforzaVioladal’57

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giambo - 2 mesi fa

      Non ha giocato perché Sousa è in guerra aperta con la società da un anno. È riuscito a tenere in panchina Saponara per far giocare Cristoforo sulla trequarti, figurati cosa gli costava mettere Sanchez fuoriruolo pur di non fare un favore alla società e provare questo ragazzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pierre Du Monde - 2 mesi fa

      Perchè Sousa è in piena polemica con la società da più di 1 anno e per dispetto non ha fatto giocare quasi nessuno dei nuovi acquisti e quei 2-3 che ha fatto giocare li ha messi sempre perennemente fuori ruolo appositamente. E il bello che la società non se n’è resa conto, i soliti polli…

      Per certi versi ha ragione Giovanni Galli a dire:
      “Sì, la rosa non è al livello delle prime 4 del campionato, ma io aspetterei a dire che la rosa è così scarsa, anche perchè hanno giocato tutti fuori ruolo e molti nuovi acquisti non hanno praticamente visto campo”.

      In effetti sarebbero da rivedere quasi tutti in realtà:
      Cristoforo perchè è un mediano ma Sousa l’ha messo sempre trequartista e lì è un fantasma;
      Tello è un esterno d’attacco, ma lui lo “vede” esterno di centrocampo;
      Sanchez è un mediano ma Sousa lo mette in difesa invece di mettere De Maio che invece non ha quasi mai giocato;
      senza dimenticare appunto Diks, che in Olanda ha fatto sempre bene ma in viola non ha visto campo;
      e infine Hagi, che ha talento purissimo da vendere, che non ha mai visto campo…

      Un modo come un altro per dire che le responsabilità secondo lui le ha anche Sousa, e che la Fiorentina, con un allenatore che non andava mai in polemica e che la faceva giocare in maniera decente e soprattutto si impegnava a dovere per la causa viola, il 5/6 posto era tranquillamente alla portata…

      Ma le colpe sono da dividere tra società e allenatore 50 e 50. Sousa non doveva neanche essere confermato per questa stagione, ma ci sono stati ben 2 momenti dove la Fiorentina poteva esonerarlo: a dicembre col Genoa (sconfitta 1-0, Milic esterno d’attacco e Zarate che non giocava prima punta senza altri attaccanti…) e ovviamente dopo l’eliminazione col Borussia. E invece la società è sempre stata lì a guardare…

      Poi Corvino ha comprato 3-4 bidoni colossali, Salcedo, Maxi Olivera e Milic in primis.

      SEMPRE FORZA VIOLA!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BocaJunior78 - 2 mesi fa

        Senza dimenticare che lo si poteva cacciare a giugno 2016 e ci saremmo risparmiati questo anno di pena.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy