Edimilson, la genesi da regista: dalle prove a Malta al gol di Udine

Edimilson, la genesi da regista: dalle prove a Malta al gol di Udine

Lo svizzero è una delle nuove pietre della Fiorentina

di Redazione VN

La trasformazione tattica decisa dallo stesso Pioli e attuata durante il mini-ritiro di Malta per completare il passaggio di Edimilson da interno a regista (sui generis, ma sempre di regista si tratta) ha portato i propri frutti anche in zona gol. Come riporta Il Corriere dello Sport, pochi metri verso l’interno del campo con un valore però molto importante: è stata trovata un’alternativa tattica a Veretout che alla lunga dovrebbe dare i frutti sperati proprio per permettere al francese di tornare ai livelli dello scorso anno. Intanto, il 22enne di Sion da un mesetto si è impossessato del nuovo ruolo senza problemi, anzi alzando il proprio rendimento e compensando in questa maniera la minor brillantezza dello stesso Veretout (che rimane caposaldo imprescindibile della squadra viola), la discontinuità di Gerson che non riesce a dare un senso compiuto alla propria esperienza a Firenze e la fatica di Norgaard a imporsi invece da play-maker. E con il Napoli alle porte, contro cui mancherà sempre Benassi per la seconda giornata di squalifica, il centrocampo della Fiorentina ha bisogno a maggior ragione di certezze. Come Edimilson.

Violanews consiglia

VIDEO VN – Pezzella: “Sogniamo la finale di Coppa Italia, contro la Roma…”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 2 mesi fa

    Regista? Ma che dite: domenica su 10 passaggi 11 volte ha colto gli stinchi dei giocatori bianconeri.Ma le guardate le partite o scrivete tanto per scrivere?

    —-

    È un articolo de Il Corriere dello Sport, non nostro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy