Ecco cosa rischia Kalinic se non dovesse presentarsi mercoledì a Moena

Ecco cosa rischia Kalinic se non dovesse presentarsi mercoledì a Moena

Ieri la Fiorentina aveva concesso altre 48 ore di permesse al croato

4 commenti

Il Corriere Fiorentino si concentra su quali potrebbero essere le sanzioni per Nikola Kalinic nel caso mercoledì non si presentasse a Moena:

“L’accordo collettivo Aic- Lega e le regole Figc parlano chiaro: in caso di inadempienza, i tesserati rischiano pene che vanno dalla multa («Non superiore al 25% della retribuzione mensile lorda», in questo caso circa 40 mila euro) all’esclusione temporanea dagli allenamenti, fino al blocco dello stipendio. Ipotesi limite che, se davvero Nikola chiuderà qui la sua scappatella, non saranno prese in considerazione”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. dodo - 4 mesi fa

    Larry e’ da quando e’ entrata la legge bosman che delinquono dal momento che ti piace questa parola. Le societa’ sono in ostaggio di calciatori e procuratori forse a qualche societa’ gli sta anche bene ma non a tutte ora una fiorentina un cagliari una Samp ecc non potranno mai vincere xche’ i soldi x comperare i campioni non li hai appena ne tiri su dal vivaio qualcuno buono te lo Portano via se azzecchi un giocatore nel mercato e’ la stessa cosa vedi Kalinic e noi tifosi come si suol dire paghiamo e ce la prendiamo in saccoccia x non dire altro e io sono veramente disgustato non ci sono piu’ regole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 4 mesi fa

      Qui si sta parlando di arrivare in ritardo al ritiro, non di altro. E a quanto pare Kalinic rientrerà regolarmente mercoledì senza aver delinquito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Larry_Smith - 4 mesi fa

    Prima di pensare alle pene da applicare diamogli il tempo di delinquere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dodo - 4 mesi fa

    Ci vogliono le squalifiche pari al tempo che rimangono di contratto cosi’ la finiscono di fare i prepotenti sia i giocatori che i procuratori se non ci fossero uomini che investono nel calcio non ci sarebbero ne giocatore ne tanto meno procuratori gia’ sono fallite 20 societa’ e non e’ finita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy