Di Michele su Muriel: “Quando decide di giocare non ce n’è per nessuno”

Di Michele su Muriel: “Quando decide di giocare non ce n’è per nessuno”

Di Michele e Muriel hanno trascorso insieme una stagione a Lecce, dove il colombiano diede sfoggio delle sue qualità per la prima volta in Italia

di Redazione VN

«Già a 20 anni Luis era un giocatore di grandissima prospettiva: aveva un carattere fatto di alti e bassi, tipico della sua età, ma le qualità c’erano tutte. Sia fisiche che tecniche. Si è un po’ perso ultimamente ma il fatto di venire a Firenze e non andare a Milano è stata una scelta ponderata; potrà completarsi con Simeone».

Sono le parole di David Di Michele, che del trascorso a Lecce con Muriel ricorda a Repubblica una partita su tutte, un 4-2 alla Roma dove segnarono entrambi una doppietta. «I tifosi giallorossi non dimenticheranno quel giorno. In quella partita non sbagliò niente, aveva una cattiveria incredibile. Era semplicemente imprendibile: quando si mette in testa di giocare così, non ce n’è per nessuno».

Violanews consiglia

Pereira alla Fiorentina? La chiave potrebbe essere Milenkovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy