Da Simeone a Mirallas fino a Gerson: Pioli è riuscito a coinvolgere tutti

Da Simeone a Mirallas fino a Gerson: Pioli è riuscito a coinvolgere tutti

Stefano Pioli non si fa notare, scrive Repubblica, ma resta il lavoro, quello serio, quotidiano

di Redazione VN

Stefano Pioli ci tiene a mantenere un profilo normale e in un mondo di ego dopati e fiumi di arroganza, potrebbe quasi non farsi notare. Eppure resta il lavoro, quello serio, quotidiano. Eccellente nel mantenere un filo diretto con la proprietà, mai una frase fuori posto, bravo coi giovani e strategico nel fare gruppo e coinvolgere tutti gli elementi della squadra.

Anche e soprattutto chi, come Simeone, rischiava di digerire in maniera amara l’esclusione dai titolari dopo l’arrivo di Muriel. L’altro esempio è quello di Mirallas. Prima del ko anche il belga era diventato una delle certezze in fase offensiva. Non solo, Pioli è stato bravo anche con Edimilson Fernandes, che si sta conquistando sempre più il ruolo di uomo davanti alla difesa, e con Gerson, che per una volta ha reso con continuità.

Violanews consiglia

Minacce di azioni legali per Chiesa: anche gli sponsor contro la SPAL?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy