Corvino e il mercato… dei prestiti. A giugno servirà un vero tesoretto per i riscatti

Corvino e il mercato… dei prestiti. A giugno servirà un vero tesoretto per i riscatti

Solo per poter acquisire i cartellini di Muriel ed Edimilson non basteranno venti milioni

di Redazione VN

Sabato, in campo contro il Napoli, come sottolinea il Corriere dello Sport nella squadra viola erano ben sei i volti nuovi rispetto alla scorsa stagione. Sette, se si considera anche Kevin Mirallas, entrato a gara in corso per pochi minuti, prima di farsi male (delle sue condizioni, come per Pezzella, oggi ne sapremo di più). Molti di loro, però, sono soltanto in prestito, con diritto di riscatto. Se su Alban Lafont, Federico Ceccherini e David Hancko, infatti, Pantaleo Corvino ha investito 15 milioni circa, per quanto riguarda gli altri le valutazioni finali, e quindi gli esborsi definitivi, sono aspetti tutti rimandati al prossimo mese di giugno. Ad esempio, per riscattare due titolarissimi di Stefano Pioli, ovvero Luis Muriel ed Edimilson Fernandes, non basteranno venti milioni. Su Mirallas deve essere presa ancora una decisione: 7/8 i milioni necessari. Chi, invece, ha già la valigia in mano è Marko Pjaca: molto difficilmente la Fiorentina eserciterà il diritto di riscatto per il croato.

Violanews consiglia

L’uomo del momento: Lafont, contro il Napoli una serata da incorniciare

Edimilson: “Una squadra si vede anche quando deve lottare. Non molliamo niente”

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 2 mesi fa

    Beh si sa che i pagherò prima o poi diventano pago! Comunque qualunque cosa sia, dato di fatto, a febbraio siamo a parlare di Europa difficile da raggiungere dal campionato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sergiopi - 2 mesi fa

    questo è il problema. sicuramente Chiesa a giugno verrà ceduto ,per il suo bene e per le casse della società. naturalmente tutti consapevoli che tecnicamente è una perdita importante, ma indispensabile per fare una squadra competitiva con i soldi ricavati dalla vendita. purtroppo però devo constatare che questo tesoretto è già stato speso quasi tutto e non può più servire per migliorare la rosa anzi, perchè oltre a non avere più Chiesa, non hai neppure il tesoretto ma solo giocatori che sono già in squadra e un manipolo di scommesse (Muriel compreso, perchè il suo curriculum lo dimostra) che rischiano di non essere pronti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Ammesso e non concesso di riscattare Edimilson (personalmente, pur essendo migliorato molto, mi lascia dubbioso) i milioni che ci vorranno saranno molti di più perché penso che i pagamenti di Traoré, Rasmussen e Zurkowsky siano stati dilazionati. Come dice giustamente qualcuno il sacrificato dovrebbe essere Mikenkovic che dovrebbe portare 50 milioni o forse anche di più (Corvino a vendere è eccezionale) e ci sarebbero margini per comprare un bel centrocampista (Tonali) e un laterale destro. Se non bastano via anche Biraghi che un ventino vale certamente e completiamo la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 2 mesi fa

    Potrebbero fare cassa con simeone, biraghi e milenkovic e magari pure rebic. Rimandare a casa i prestiti tranne muriel. E allestire una bella squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 2 mesi fa

      La Fiorentina farà cassa con i giocatori che chiederanno la cessione, essendo controproducente trattenerli controvoglia. Sono finiti da un bel po’ i tempi in cui erano le Società a decidere. Il rischio è che quelli scarsi vorranno rimanere, mentre saranno quelli bravi a chiedere di essere ceduti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 2 mesi fa

    E tutto questo tenendo anche molto ben presente che la rosa attuale non è ASSOLUTAMENTE sufficiente per l’ingresso in Europa, eppure quante lodi sperticate che si sentono sui giornali…! Insomma non siamo ancora a nulla ma siamo già pieni di debiti (anche se ovviamente tutti sappiamo come verranno ripianati questi debiti, ovvero con la vendita dei migliori, cosa che renderà ulteriormente più debole la formazione viola…)… E siamo al terzo anno consecutivo fuori dall’Europa…. Che meravigliosa proprietà!!! Continuiamo così, facciamo le riunioni edulcorate, dove ci facciamo prendere in giro da questi soggetti, mentre gli anni passano… I TIRCHIONI PERDENTI DA COMPETIZIONE SE NE DEVONO ANDARE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 2 mesi fa

    Se con questa rosa oscilliamo sempre tra l’ottavo e il decimo posto mi dite l’anno prossimo, quando sacrificheremo sull’altare delle plusvalenze i migliori, che campionato sarà il nostro. Anche perché certi giocatori non li convinceresti a restare neanche adeguandogli l’ingaggio, vista la sistematica mancanza di partecipazione alle Coppe Europee. I ricavi delle cessioni verranno spesi per l’acquisto di una pluralità di giocatori dal radioso avvenire, ma necessariamente con ingaggi limitati. E infatti, con questa politica, di anno in anno scaliamo posizioni al ribasso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. augustosandol_5670139 - 2 mesi fa

    Premesso che qualche soldino arriva dai vari prestiti in giro e magari dalla quota parte di Rebic basta vendere Milenkovic per una cinquantina di milioni (scrivete sempre che lo vuole mezzo mondo) ed avanzano i soldi per acquistare un buon centrocampista ed un buon difensore destro. E magari anche un paio di riserve decenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 mesi fa

      Magari facessero così..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 2 mesi fa

    A parte Muriel non riscatterei nessun altro, poi dipende sempre dagli obiettivi per consolidare il decimo posto va bene pure edimilson

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy