CorFio: Borja-Kalinic, ora tocca a voi

Lo spagnolo non vive un momento felice. Il croato è fermo al gol con la Juve

Commenta per primo!

Il primo – scrive il Corriere Fiorentino – ritroverà l’allenatore che lo ha fatto conoscere all’Italia. Il secondo la squadra cui per la prima volta in Italia ha mostrato le sue doti di attaccante moderno. Borja Valero contro Montella. Nikola Kalinic contro il Milan. Intrecci di un posticipo che vale l’Europa. Storie che si incrociano e che rappresentano solo un prologo di quella che sarà la sfida tra due squadre ancora in cerca d’identità e tra due allenatori che si affideranno ai fedelissimi per prendersi i tre punti. Bacca nel Milan e Borja Valero e Kalinic nella Fiorentina. Due stelle, quelle viola, leggermente offuscate nell’avvio di stagione. perché con l’Udinese, nell’idea di Sousa, la Fiorentina avrebbe dovuto vincere grazie alla B3. E non la B2. A Babacar e Bernardeschi il portoghese aveva raggiunto proprio Borja. Piazzato lì dietro alla punta e accanto al dieci. Ma niente, la partita ha detto altro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy