Chiesa con la testa sulle spalle, non si lascia travolgere dal successo

Chiesa con la testa sulle spalle, non si lascia travolgere dal successo

Il talento dovrà guidare la Fiorentina nella rincorsa all’Europa

di Redazione VN

Lasciarsi travolgere dal successo è troppo banale per uno come Chiesa: c’è ancora tanto lavoro da fare – scrive La Nazione – con uno step dopo l’altro e con fatica, sarà difficile sbandare anche perché in famiglia c’è un padre che ha frequentato il calcio a livelli alti e sa bene come funziona. Un giorno idoli, quello dopo dannati: tutto moltiplicato in caso di qualifica da star. Quindi nel caso di Chiesa l’obiettivo è quello della maturità assoluta dentro e fuori dal campo, un traguardo che si raggiunge anche liberandosi dalla ragnatela delle offese che piovono addosso dappertutto. Federico viene descritto più forte che mai, carico, consapevole e orgoglioso di indossare la fascia di capitano che Pezzella gli ha temporanemante lasciato. E dopo l’Inter ci saranno due sfide contro Gasperini, che il 30 settembre andò giù durissimo, magari senza immaginare quanto potrà essere dura in campo la risposta di Chiesa.

Violanews consiglia

Sconcerti: “Icardi divide l’Inter, riproporrei Gerson in posizione avanzata”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy