Badelj: “Astori, ogni giorno penso a lui. Kalinic bravo ragazzo, resterà sempre uno di noi”

Badelj: “Astori, ogni giorno penso a lui. Kalinic bravo ragazzo, resterà sempre uno di noi”

“Mi pare di stare in un universo parallelo. Ogni tanto vedo il tabellone e dico “Oh, ma siamo noi quelli contro la Francia””

di Redazione VN

L’ex viola Milan Badelj ha parlato a La Gazzetta dello Sport direttamente dal ritiro della Croazia in vista della finale Mondiale:

Mi pare di stare in un universo parallelo. Ogni tanto vedo il tabellone e dico “Oh, ma siamo noi quelli contro la Francia”. Stavolta c’è tutto: perché Dalic è bravo e perché abbiamo un grande carattere. Il mito del 1998 va in soffitta, ormai li abbiamo superati. Se ho pensato a Astori durante la festa post Inghilterra? Sono sincero, in quel momento no, sono stato travolto da altre emozioni. Ma ho pensato a lui quando ho fatto il gol all’Islanda. E non passa un giorno senza che non ci pensi. Era il mio miglior amico italiano. Mi dispiace per Kalinic, è un bravo ragazzo. Lo conosco da 15 anni, può essersi comportato male in un momento, ma resterà sempre uno di noi, anche se non è qui con noi

 

Violanews consiglia

Ferrara scrive: “Le big vogliono Chiesa per rispondere a CR7. Ma la Fiorentina terrà duro”

Pasalic si sblocca, annuncio imminente. Per Pjaca serve ancora una settimana

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. all violet - 4 mesi fa

    Andrà allo Zenit… L’unica cosa che gli interessa sono i soldi. Non c’è niente di male. Ma almeno abbia la decenza di stare zitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lollo26 - 4 mesi fa

      Non condivido minimamente, se gli offrono 1,3 e lo zenit gli da 2/3 volte di più perché dovrebbe stare qui? Te cosa faresti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy