Ancora Benassi: “Non mi stanco mai di guardare Iniesta. Mia moglie e il calcio…”

Ancora Benassi: “Non mi stanco mai di guardare Iniesta. Mia moglie e il calcio…”

Benassi: “Sono andato via da Modena quando avevo 15 anni e ho sposato Giusy, la mia fidanzata dell’epoca”

Commenta per primo!

Vi proponiamo altri passaggi dell’intervista rilasciata da Marco Benassi a La Nazione (LEGGI LA PRIMA PARTE):

Che tipo è Benassi?
“Sono andato via da Modena quando avevo 15 anni e ho sposato Giusy, la mia fidanzata dell’epoca”.

Già due figli. Alessandro di due anni e mezzo e Andrea di quattro mesi.
“Ho sempre voluto diventare padre in giovane età. E’ stata la migliore scelta che abbia fatto”.

Non esattamente da calciatore-tipo.
“Beh certo, alcune cose non puoi più farle ma… Vuoi mettere la bellezza di avere una famiglia? E vuoi mettere la bellezza di vedere Alessandro che gioca indossando già le maglie da calciatore? Il secondo mi sembra più tranquillo, meno male”.

Giusy è circondata da giocatori.
“Infatti quando torno a casa mi becco dei rimproveri se guardo le partite di calcio. Quelle più belle però cerco di non perdermele. Non mi piace la banalità”.

Qual è il centrocampista che non si stanca mai di guardare?
“Beh, qui forse sono banale io: Iniesta. Altro mondo, noi più semplicemente siamo convinti che a Firenze ci divertiremo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy