Pjaca e il paragone di Calamai: “Ricorda un altro 10 della storia viola”

Pjaca e il paragone di Calamai: “Ricorda un altro 10 della storia viola”

Tra i tanti 10 della storia della Fiorentina, il giornalista de La Gazzetta dello Sport sceglie di accostare il croato a uno in particolare…

di Redazione VN

Al di là delle controversie sull’assegnazione del numero di maglia, Marko Pjaca resta giocatore dal talento indubbio, di quelli che stimolano la fantasia. Tra i tanti 10 della storia della Fiorentina, il giornalista de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai sceglie di accostarlo a uno in particolare… MA PER LA PRIMA DI CAMPIONATO CONTRO LA SAMP PROBABILMENTE GLI VERRÀ PREFERITO L’EX “PROPRIETARIO” DELLA 10…

Violanews consiglia

Oggi un assaggio di Pjaca e Mirallas. Sottil out dai convocati: ecco perché

Maglie, arriva l’effetto Pjaca: boom di vendite della numero 10

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tonipilat_474 - 3 giorni fa

    io avrei detto che somiglia di più a Massimo Orlando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. france - 4 giorni fa

    Semmai tecnicamente e anche un pò nelle movenze mi ricorda Podolski.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 3 giorni fa

      Solo di faccia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio Capo d'Orlando - 4 giorni fa

    Ragazzi, ancora questo non è sceso in campo e cominciamo a fare paragoni? Quello che dice Calamai, potrebbe essere vero, ma dev’essere confermato dal campo. In questo tipo di gioco che vuol fare Pioli, si deve vedere dove lo vuole posizionare perché il 433, sarà camuffato e molto volubile, sia in attacco che in difesa. Con questi giocatori, la squadra diventerà molto camaleontica e ci consentirà l’effetto sorpresa, a seconda delle squadre che incontreremo. Stiamo calmi che le partite d’estate, non valgono nulla. Il campionato ci dirà di che pasta siamo. Io sono ottimista, soprattutto se il centrocampo girerà per come vuole Pioli. Forza Viola!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 4 giorni fa

    Certo che a Firenze a giornalisti siamo messi benino. Parole di Tenerani ” Certo, chiariamoci subito: per obiettivi intorno al settimo posto, nella migliore delle possibilità, e niente di più.”
    Io intanto annoto e poi ci risentiamo.
    Grande categoria!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 4 giorni fa

      Facci ridere: che doveva dire? Che siamo da scudetto?

      Ma a voi esaltati o vi dicono che siamo la migliore delle squadre possibili oppure vi lamentate?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 giorni fa

        Hai messo il cappellino? Bene non toglierlo che ti spiego. Questa squadra non è da scudetto e non è da settimo posto, puo giocarsela meno che con le prime quattro (Juve, Inter, Roma e…….. Napoli mah!). Se poi i gobbi come te, che frequentano questo sito per polemica pensano che siamo da settimo posto non mi meraviglia. Lascia il cappellino due minuti, leggi e poi ritoglilo prima di rispondere vedrai che ti viene bene

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 3 giorni fa

          Guarda, caro il mio DellaValleinomane, che a parlare di settimo posto è stato proprio Andrea Della Valle.
          Ennesimo errore. Sicuro di seguire la Fiorentina? :)

          Tutti quelli che non la pensano come te li chiami gobbi per nascondere la pochezza delle tue farneticazioni, i tuoi madornali errori e forse, a sto punto, la tristezza della tua vita.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CIRANO - 4 giorni fa

    Possibile sapere chi? Bella notizia davvero. Così fate cascare le braccia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessio Crociani - 4 giorni fa

      C’è scritto nel tweet sotto il testo, leggi meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ilrino - 4 giorni fa

        Si è vero…ma per leggere una notizia un si può saltellare come una caccia al tesoro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alessio Crociani - 4 giorni fa

          In effetti è introvabile, l’abbiamo nascosta di proposito

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 4 giorni fa

      Bella figura, davvero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pamarell_193 - 4 giorni fa

    Avevo il dubbio, ora ho la certezza: Calamai non ha mai visto giocare Pjaca. Oppure era molto distratto quando giocava Mutu. Non si scappa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. 29agosto1926 - 4 giorni fa

    Articolo fantastico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 4 giorni fa

      Ti è piaciuto perchè paragona due giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 giorni fa

        Usa il cappellino

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 4 giorni fa

          L’hai preso con filosofia il tuo ennesimo sfondone calcistico :)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 3 giorni fa

            Spiegaci perché solo tu capisci! Ma non è una novita. PS Hai scelto il nick giusto, sei proprio da sfilata di carnevale

            Mi piace Non mi piace
          2. Burlamacchi - 3 giorni fa

            Quello è Burlamacco, è un’altra cosa.

            Ahahah! Ma riuscirai a scrivere un commento senza fare figuracce da ignorante? 😀

            Mi piace Non mi piace
  8. france - 4 giorni fa

    Credo proprio che il paragone sia poco azzeccato anche per il ruolo.Pjaca gioca esterno e già in quel ruolo è più difficile segnare tanto.Mutu giocava seconda punta(a parte il periodo juve) molto a ridosso dell’area di rigore ed aveva un eccellente fiuto del gol.Pjaca nonostante la 10 sulle spalle giocherà in una posizione di campo che,credo,non gli consentirà di vedere la porta come la vedeva Mutu.Per ora il paragone è moooolto azzardato.Troppo.
    Anzi,non si può nemmeno farlo il paragone….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy