Vietato snaturare la propria identità di gioco: Pioli traccia la strada per Napoli

Vietato snaturare la propria identità di gioco: Pioli traccia la strada per Napoli

Come ha detto Pioli, la Fiorentina dovrà cercare di non snaturare la propria identità di gioco contro il Napoli. Una squadra cresce anche così. E se poi ci dovesse scappare il colpaccio, tanto meglio. I viola non vanno al San Paolo per fare una passeggiata

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Paura no, rispetto sì. Potremmo riassumere con queste parole la conferenza stampa di Pioli alla vigilia della partita contro il Napoli. Per la Fiorentina, impegnata in venti giorni di fuoco come se dovesse giocare in Europa (CALENDARIO), sarà il primo big match della stagione. Il tecnico viola è consapevole delle difficoltà che affronteranno i suoi ragazzi. I partenopei non sono al massimo, me le loro qualità sono indiscutibili. A condurre il gioco, molto probabilmente, non saranno Pezzella & co., ma non per questo dovranno snaturare le loro caratteristiche. Una squadra cresce cercando di non cambiare mai la propria identità. Come ha detto Pioli, la Fiorentina dovrà essere brava a leggere le varie situazioni di gioco e a stare in partita fino al triplice fischio.

Un po’ come accaduto l’anno scorso al San Paolo. Anche dodici mesi fa la vittoria del Napoli sembrava scontata, ma i gigliati seppero resistere con una prestazione maiuscola durante la quale concessero poche occasioni da gol alla formazione allenata da Sarri. Risultato: uno 0-0 stoico, un punto d’oro conquistato con le unghie e con i denti. Capacità di soffrire: il segreto del successo sta (anche) qui.

Non sarà facile ripetere quella prova, ma la Fiorentina dovrà provarci. E se poi ci dovesse scappare il colpaccio, tanto meglio. I viola non andranno a Napoli per fare una passeggiata. Gerson e Pjaca sono stati chiari nelle interviste rilasciate, rispettivamente, a La Gazzetta dello Sport e a Sky.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy