Vannucci: “Mercato? Aspetto una squadra più forte. Lo stadio e il centro sportivo…”

Vannucci: “Mercato? Aspetto una squadra più forte. Lo stadio e il centro sportivo…”

Le parole dell’assessore allo sport di Firenze, arrivato in ritiro a Moena per seguire la squadra da vicino

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

In ritiro al seguito della Fiorentina è arrivato l’Assessore allo Sport di Firenze Andrea Vannucci. Ecco le sue parole: “Siamo qui per vedere la prima amichevole della stagione, ho incontrato il mister Pioli e Antognoni, ci siamo scambiati un saluto, poi siamo venuti qui al campo a vedere i ragazzi. Lo stadio? La novità è quella annunciata da Sindaco in conferenza stampa, si tratta di una grossissima trasformazione urbanistica di una parte strategica della città. La Fiorentina sta lavorando adesso, come sempre. I tecnici della società gigliata e del Comune sono in contatto costante”.

“Centro sportivo giovani? La Fiorentina sta facendo dei sondaggi, li ho visti molto concentrati sull’obiettivo finale, sono fiducioso sul fatto che a breve si possa sapere qual è la zona in cui creare la nuova casa del settore giovanile viola”.

“Mi auguro che il clima qui a Moena sia speciale come al solito. Sembra di essere a Firenze qui quando la sera sei in piazzetta. Ogni occasione per rinsaldare il rapporto tra i tifosi e la squadra è buona. Da tifoso mi aspetto una squadra più forte dell’anno scorso. Sto seguendo il calciomercato, mi sembra che a giudicare dagli obiettivi puntati finora si cerchi il salto di qualità. Sono curioso di vedere Lafont, è una scommessa affidare i pali a un giocatore così giovane”.

“Europa League? La situazione mi sembra abbastanza singolare. La decisione del primo grado è di diversi giorni fa. Immagino che la difesa del Milan abbia presentato molti documenti, ma sarebbe stato auspicabile avere una decisione anticipata. Credo comunque che Pioli saprà lavorare sul doppio binario, essere pronti da luglio o direttamente ad agosto”.

Violanews consiglia

Vitor Hugo ci mette la firma: è suo il primo gol della stagione viola

Biraghi: “Il mirino è puntato sul 26 luglio. Portiamo avanti l’esempio di Davide”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giac - 4 mesi fa

    i della valle vogliono garanzie dal comune ma il comune dai della valle niente, prostituito come la peggiore mignotta? le garanzie di un cambio di marcia non le pretende la città di Firenze? oppure regalate gran parte di novoli ad una famiglia che può speculare oppure vendere la società con i permessi per costruire, questo il comune non dovrebbe permetterlo dovete pretendere garanzie di investimenti anche nel comparto sportivo e non solo speculazioni immobiliari altrimenti nel 2019 non vi vota nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy