Tutto quello che c’è da sapere sul ritiro invernale a Malta

Tutto quello che c’è da sapere sul ritiro invernale a Malta

Dai luoghi del ritiro fino alle iniziative per i tifosi: una guida al ritiro di Malta

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

UN RITIRO… QUASI IN COMPAGNIA

Non è stata solamente la Fiorentina a scegliere Malta come meta del ritiro invernale: dopo la partenza dei viola, negli impianti di Attard si allenerà anche il Monza, società di Serie C prelevata da Silvio Berlusconi, che in Brianza ha creato la storica coppia con Adriano Galliani. Attualmente dodicesimi in classifica nel girone B, i lombardi di mister Brocchi sosterranno alcuni giorni di preparazione sullo stato insulare del Mediterraneo.

Le due squadre non si incroceranno a causa degli impegni in calendario e delle strutture a disposizione. Una location non casuale, che permette di lavorare con un clima migliore rispetto a quello del centro-nord Italia: “Riprenderemo a lavorare il 7 gennaio – ha spiegato Brocchi – e nei giorni successivi andremo tutti in ritiro per circa una settimana a Malta, dove le condizioni climatiche sono migliori“. Niente incontro e niente amichevole con la Fiorentina, dunque: i gigliati ripartiranno il pomeriggio del 10, incrociandosi forse per qualche ora con i biancorossi tra un volo in partenza e un altro in arrivo. L’ultimo impegno per Pioli sarà l’allenamento mattutino di scarico che seguirà le partite contro Gzira United e Hibernians in programma la sera del 9 allo stadio nazionale Ta’ Qali.

*LEGGI ANCHE*

Verso Malta/2 – L’hotel sul mare e il campo in sintetico: i luoghi della Viola in ritiro

Verso Malta/3 – I precedenti invernali e il lavoro dello staff: GPS e richiamo alla preparazione

Verso Malta/4 – Serata squadra-Viola Club e le iniziative: è già Fiorentina-mania

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy