Tragedia a Cagliari, i social: “Gli ultras viola urlavano ‘Devi morire'”

Tragedia a Cagliari, i social: “Gli ultras viola urlavano ‘Devi morire'”

Poco prima della fine di Cagliari-Fiorentina, Daniele Atzori, 45 anni, è stato colpito da infarto

di Redazione VN

La rabbia è esplosa sui social a strettissimo giro e il giorno dopo non accenna a placarsi. Nel mirino i cori vergognosi sentiti dal settore ospiti della Sardegna Arena, in cui sedevano i tifosi della Fiorentina per la sfida col Cagliari, indirizzati al tifoso soccorso per un malore. “Devi morire”, riportano in tanti, il coro partito da alcuni ultrà viola alla vista dell’ambulanza. E quell’uomo – Daniele Atzori, 45 anni, della provincia di Cagliari – è poi morto, fulminato da un arresto cardiaco che lo ha colpito a 10 minuti dalla fine del match. Gli autori dei cori non potevano saperlo, ma resta la vergogna di un gesto di segno diametralmente opposto alla commozione per Davide Astori che, all’inizio della partita, aveva unito tutti i presenti allo stadio di Cagliari. Così in tanti, sui social network, si augurano che i responsabili siano identificati e che i provvedimenti presi nei loro confronti siano esemplari. Lo scrive gazzetta.it.

vnconsiglia1-e1510555251366

Tragedia Cagliari, la Fiorentina: “Vicini ai familiari. Condanniamo gesti di mancata solidarietà”

48 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. chenco - 2 mesi fa

    L’effetto “sdegno”,”riprovazione” e “condanna” si verifica sui social con uno sviluppo esponenziale, con una velocità ed una dimensione che in poco tempo perde ogni relazione con il contenuto della notizia riportata.
    È già difficile commentare un “fatto” che abbia una fonte più o meno attendibile, ma ritengo impossibile esprimere commenti, come invece vedo fare qui, su qualcosa che “dicono i social”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Babbo Viola - 2 mesi fa

    Se è vero siamo alla frutta. Un abbraccio ai meravigliosi tifosi sardi. Un dolce pensiero alla famiglia.
    Ciao Daniele.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violentina - 2 mesi fa

    co****ni, semplicemente dei c******i.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pepito4ever - 2 mesi fa

    se è vero bisognerebbe essere particolarmente stupidi e sociopatici, e se fosse vero bisognerebbe lo avessero cantato tutti e 200 insieme e non “alcuni” perchè lo sentissero in uno stadio con migliaia di persone e controvento, dato che il vento tirava in faccia al settore ospiti. Quando cantano poche persone in uno stadio con 20.000 presenti c’è una dispersione che non si sente una mazza se il vento ti tira in faccia allora per farti sentire ci vuole un coro di almeno qualche centinaio di persone, e che tutto lo stadio di casa stia zitto, e non di “alcuni”. Non si può sapere chi l’ha messa questa voce in giro e se è vero? Riportano in tanti? chi? dove erano, come facevano a sentire “alcuni” in uno stadio? avete mai provato in “alcuni” dalla ferrovia a farvi sentire dalla fiesole a partita in corso con la Fiesole che canta e con un vento forte che vi soffia in faccia? bisognerebbe avere un orecchio bionico e forse non basta in Fiesole e una voce bionica in Ferrovia. A fine partita i giocatori che erano più vicini al settore, Terracciano in primis, sono andati sotto il settore stesso ad applaudire se loro non hanno sentito nulla non credo che dalla curva del cagliari abbiano sentito che c’è un campo nel mezzo a dividere…..magari ogni tanto prima di sparare sui social…..uno grida “loro hanno fatto” e si materializza subito un tam-tam mediatico di vergogna, magari prima assicuriamoci che sia vero poi condanniamo una cosa così che è giusta da condannare, ma se è una bicicletta è peggio dell’ipotetico coro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. chenco - 2 mesi fa

      Concordo completamente con il ragionamento. I social possono tranquillamente trasformarsi macchine del fango, specialmente se poi i media tradizionali li utilizzano acriticamente come fonte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Staffa - 2 mesi fa

    E questi deficienti magari sono gli stessi che qui scrivolo che sono loro i Veri tifosi viola perche vanno in trasferta…
    I VERI tifosi che vanno in traferta sarebbe bello denunciassero chi ha fatto quel coro…ma sia mai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sblinda - 2 mesi fa

    Ma un bel comunicato dei gruppi organizzati non lo facciamo?
    Riserviamo l’inchiostro solo per le puttanate.
    Bravi. Felice di aver chiuso con le trasferte e lo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pattyviola - 2 mesi fa

    Mi vergogno di essere tifosa Viola….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Hap Collins - 2 mesi fa

    A vita fuori dagli stadi questi quattro str0nz1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. thedoctor1974 - 2 mesi fa

    È uno schifo!!!vergonatevi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio50 - 2 mesi fa

    Sono andato perecchie volte allo stadio e parecchie volte ho sentito questi cori nei confronti dei giocatori avversari, anche 30 anni fa e abbiamo tante volte detto che la madre degli imbecilli e’ sempre incinta. Mai come adesso e’ stato dato risalto per cori lanciati da quattro imbecilli con ideologia della morte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Aoi_Haru - 2 mesi fa

    Fa ancora più rabbia dopo quel che è successo ad Astori l’anno scorso. Coglioni allucinanti per cui le lezioni non servono mai. Andrebbero messi a fare lavori socialmente utili fino a rendersi conto di quel che han fatto piangendo, altro che trasferte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rui10 - 2 mesi fa

    Come direbbe Emilio Fede….. CCCHÈ FIGURA DI MMMEERDA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. batigol222 - 2 mesi fa

    I brutti tifosi ci sono in tutte le tifoserie, lo stadio esiste per dar sfogo a tutti i sentimenti repressi (di gioia, di indignazione, talvolta di violenza). Gesto sicuramente da condannare ma è stato detto chissà quante altre volte in ogni tifoseria d’italia. In genere comunque è ironico e non c’è cattiveria, fa parte della goliardia.
    Non direi nemmeno che questi tifosi sono dei violenti o istigano alla violenza, semplicemente mentre fanno i cori non pensano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Se la pensi così…………. fatti vedere da uno bravo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. chenco - 2 mesi fa

        Perchè, cosa ha detto di grave? Lo sfottò pesante allo stadio esiste da sempre, è un fatto incontestabile.
        Sono certo che, ammesso che davvero sia successo, quei pochi che hanno detto certe cose, non lo avrebbero mai fatto se solo avessero avuto un’idea di ciò che realmente stava accadendo. Anzi, sono certo che, sempre ammesso che lo abbiano fatto, alla luce di quanto poi è successo al povero tifoso del Cagliari, siano ben pentiti di ciò

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Enno viola - 2 mesi fa

    Ora se avete un minimo di palle, visto che ve ne va tate sempre, tiratele fuori e dite chi siete!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. BVLGARO - 2 mesi fa

    La nostra classifica è lo specchio della nostra tifoseria. Guardiamoci allo specchio. Stiamo dove meritiamo. Senza falsi buonismi ed ipocrisie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Ennesimo discorso a Ku….o paragonare la squadra a una banda di delinquenti, solo tu potevi farlo! Vergognati!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Bollero - 2 mesi fa

    I biglietti sono tutti a nominativo
    Nn sarebbe difficile identificarli, se ch8 sa nn parla, tutti daspo a vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Flock - 2 mesi fa

    Qui non c’entra né il calcio né la non consapevolezza della tragedia. La morte non si augura a nessuno!
    Evito commenti su chi la augura: tanto non capirebbero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. palo - 2 mesi fa

    STATE A CASA CO… INVECE DI ANDARE IN GIRO A FARE QUESTE FIGURE MA NON CI VERGOGNATE? POI SAREBBERO QUELLI CHE VANNO IN TRASFERTA A SOSTENERE LA SQUADRA? VI LEVEREI ANCHE SKY

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. gianni69 - 2 mesi fa

    Schifosi vili e imbecilli continuate a farci vergognare ancora una volta come successo già in passato. Non c’entra niente conilnon essere o essere un tifoso da salotto. Meglio un settore vuoto che uno pieno di vermi come voi ignobili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. vecchio briga - 2 mesi fa

    Sì ma per 10 stronzi ubriachi, che comunque non potevano certo sapere cosa stava realmente accadendo, eviterei di generalizzare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudio - 2 mesi fa

      hai ragione, ma è proprio per questo che bisogna far uscire allo scoperto quei dieci: per evitare di infangare tutti gli altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Allora perché quelli che erano accanto ai dieci “ubriachi”, come dici te, non li denunciano? Sono TUTTI COMPLICI!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 2 mesi fa

        perchè fanno tutti parte del medesimo branco e com’è noto in branco ci si sente meno miserabili di quanto siamo in realtà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

          Se avessero un minimo di dignità (dubito che sappiano cosa vuol dire) quelli che erano accanto a loro, dovrebbero andare alla polizia e fare nomi e cognomi ma……….. sono tutti complici, tutti uguali e come tali vanno trattati. Da delinquenti abituali!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

            Il vecchio bacucco è sempre pronto a giustificare tutto, basta nadare contro ed a lui va bene. Nemmeno di fronte alle tragedia riesce ad essere lucido.

            Mi piace Non mi piace
  21. Claudio - 2 mesi fa

    Emarginare subito: nomi e cognomi, sputtanamento sui media, negare il prossimo rinnovo dell’abbonamento e acquisto biglietti. Fuori dai coglioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Crjstiano72 - 2 mesi fa

    E pensare che qualcuno ha anche pensato di ringraziarvi x essere andati a Cagliari! La veritá è che non andate in trasferta o allo stadio x sostenere la Fiorentina, ma x trovare una dimensione che nella vita reale non avete! Restate a casa e chiudete bene la porta date tetta!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. bitterbirds - 2 mesi fa

    ennesima dimostrazione che il calcio fa buca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. TonyManero - 2 mesi fa

    Questi sono i fenomeni che pensano di comandare a Firenze, quelli che siccome non hanno una vita e si fanno tutte le trasferte credono che tutto gli sia dovuto.
    Si fosse un paese serio vi prenderebbero uno ad uno e butterebbero la chiave.
    Invece non vi faranno un cazzo, come sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. MAU - 2 mesi fa

    vergogna
    maledetti imbecilli
    ma chi vi vole. state a casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Nicco - 2 mesi fa

    Questi sono i soliti coglioni che oltre a infangare il nome di Firenze hanno rovinato la curva Fiesole , ormai quando giochiamo in casa si sente solo i tifosi ospiti . Vergognatevi bastardi !!!!! Siete senza dignità e uomini di merda , andrebbero individuati e puniti in modo esemplare. Siamo su tutti i media italiani in prima pagina per questa bravata. Complimenti daspo a vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Fantero - 2 mesi fa

    Idioti, offendere i morti non vi rende vivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Quelli che qui scrivono: “voglio vedere quante volte vsicon i coraggiosi ragazzi in trasferta”. La risposta dei coraggiosi ragazzi è questa. Tutte le volte che danno in Daspo a questa gente io esulto come una vittoria sulla Juventus. Ma nessuno di quelli che li difende ha avuto il coraggio di scrivere qualcosa. DASPO A TUTTI A VITA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Gasgas - 2 mesi fa

    Siamo già su tutti i media nazionali grazie a questi energumeni. Può il sindaco di Firenze denunciare questi signori chiedendo loro i danni ? Pezzenti, augurare la morte a un giovane ragazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Chi li deve denunciate sono quelli che erano con loro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 2 mesi fa

        Il sindaco per i danni d’immagine alla città.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Barsineee - 2 mesi fa

    quando c’è da infamare Corvino e i Della Valle ci sono decine e decine di commenti dei soliti noti. Quando invece capita una cosa terribile che ha per altro riflessi gravi sulla nostra società per colpa dei soliti imbecilli che non collegano il cervello con il resto del corpo … allora massimo silenzio. VERGOGNA. ECCO QUA IO VORREI UN COMUNICATO DELLA SOCIETA CHE CHIEDA SCUSA A NOME DI TUTTO IL POPOLO VIOLA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Tozzino - 2 mesi fa

    La mediocrità in cui siamo cascati e’ veramente senza fine….. ridicoli!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. claudio.viola - 2 mesi fa

    Vergogna assoluta. Dementi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. robin.b_737 - 2 mesi fa

    Semplicemente vergognoso! E ugualmente vergognoso e intollerabile che qui pochi condannino simili comportamenti. Così pochi commenti di condanna è una cosa inaccettabile: falsi tifosi che applaudono Davide e augurano la morte ad un altro essere umano. Vigliacchi! Non ci infangate e restate a casa vostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. robin.b_737 - 2 mesi fa

    Semplicemente vergognoso! E ugualmente vergognoso e intollerabile che qui nessuno condanni simili comportamenti. Zero commenti di condanna è una cosa inaccettabile: falsi tifosi che applaudono Davide e augurano la morte ad un altro essere umano. Vigliacchi! Non ci infangate e restate a casa vostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. pitto - 2 mesi fa

    La mamma degli imbecilli è sempre incinta!!!
    Povero ragazzo, così giovane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Gasgas - 2 mesi fa

    Vergognatevi cialtroni maledetti, feccia della nostra città. Andreste radiati non dal calcio, ma dalla società civile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. user-13889043 - 2 mesi fa

    Imbecilli da radiare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy