Gabbiadini, Muriel e quei continui scherzi del destino

Gabbiadini, Muriel e quei continui scherzi del destino

Gabbiadini e Muriel si ritrovano domenica da avversari. Un incrocio particolare…

di Simone Bargellini, @SimBarg

Avrebbero potuto giocare questo Fiorentina-Sampdoria a maglie invertite. Manolo Gabbiadini e Luis Muriel sono stati i colpi più importanti, ad oggi, del mercato di Serie A. Almeno per quanto concerne gli attaccanti. E curiosamente sono stati l’uno obiettivo anche dell’altra. Del resto avevano molti aspetti in comune: il ruolo, l’età (classe ’91), la voglia di tornare in Italia, la fascia di prezzo. Insomma, seppur con caratteristiche un po’ diverse, facevano al caso di chi era in cerca di un attaccante pronto subito. Come la Fiorentina e come la Sampdoria. E ulteriore curiosità è che i due saranno subito avversari alla prima giornata di ritorno, con tanta voglia di essere subito protagonisti. Muriel, dopo l’esordio in Coppa Italia, sente odore di conferma da titolare mentre Gabbiadini scalpita per il suo debutto-bis in maglia blucerchiata, lui che già l’aveva indossata tra il 2013 e il 2014 prima di andarsene nel mercato di gennaio. E indovinate chi lo aveva sostituito? Già, proprio il colombiano. Strani scherzi del destino… e del mercato.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

L’opinione: “Muriel non risolve il problema del gol, è uno che segna poco”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy