Simeone, la sua rabbia può essere l’arma in più per Pioli

Simeone, la sua rabbia può essere l’arma in più per Pioli

Dopo la lunga corsa in campo aperto contro il Torino, Simeone vuole dimostrare di fare la differenza

di Redazione VN

Dopo un girone d’andata grigio, Giovanni Simeone, lasciato in panchina per 60 minuti contro il Torino, ha voluto subito dare una scossa alla sua stagione, prima dell’inizio del girone di ritorno. Quando è entrato in campo in Coppa Italia, con la voglia di fare la differenza, è riuscito a cambiare la Fiorentina, trovando subito il vantaggio con una lunga corsa a campo aperto, e poco importa se la rete è poi realizzata da Chiesa. Come riporta Il Corriere dello Sport, Simeone potrebbe davvero diventare l’arma in più per Pioli, che per lottare per l’ Europa League avrà bisogno di tutte le energie e le risorse a sua disposizione, e l’attaccante argentino vuole provare a fare meglio della passata stagione, dove segnò 14 gol in campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy