Serie A, commissioni ai procuratori: Fiorentina in forte diminuzione, Juve in testa

Serie A, commissioni ai procuratori: Fiorentina in forte diminuzione, Juve in testa

Fiorentina, in forte calo le commissioni agli agenti dei giocatori

di Redazione VN

Cala la spesa per i procuratori da parte dei club di Serie A. La FIGC ha infatti pubblicato, in base all’art.8 sulla trasparenza, i Compensi dei Procuratori Sportivi per l’anno 2017 in Serie A, squadra per squadra. Complessivamente – si legge nell’analisi di Calcioefinanza.it-, dall’1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017 le società della massima serie hanno versato nelle tasche dei procuratori 138 milioni di euro, con una media di circa 6,9 milioni di euro per ciascuna squadra. Una cifra in netto calo rispetto al 2016, quando i club avevano speso ben 193 milioni di euro: nel 2017 il dato ha fatto segnare un calo di circa il 28%. (…) A spendere ancora più di tutte è stata la Juventus: i bianconeri sono passati dai 51,8 milioni del 2016 a 42,3 milioni nel 2017, una contrazione di circa il 18%. (…) In generale, sono state soltanto le tre squadre sul podio che hanno speso oltre 10 milioni di euro: in netto calo infatti le spese anche di Fiorentina (da 12,9 a 2,2 milioni, -82%) e Napoli (da 12,9 a 5,2 milioni, -59%). La Lazio, seppur in leggero aumento, rimane una delle squadre che hanno speso meno (1,1 milioni di euro, +56% rispetto ai 723mila euro del 2016). La Spal, invece, è la società ad aver speso meno in assoluto: soltanto 98.750 euro.
CLICCA PER CONOSCERE IL NUMERO TOTALE DELLE OPERAZIONI CONCLUSE DAI CLUB CON I SINGOLI PROCURATORI

La tabella con i dettagli

tabella

 

Violanews consiglia

Dabo si è preso il centrocampo: lavoro e umiltà per l’Europa League

Lazio, allarme rientrato: Immobile ci sarà contro la Fiorentina

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Masai - 5 mesi fa

    scusate, ma se solo pochi mesi fà avete scritto precisamente il contrario e gridato allo scandalo per questa cosa!! Ma allora??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Rossi - 5 mesi fa

      Se leggi l’articolo trovi una risposta alla tua domanda… Ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy