Sconcerti: “Chiediamo un incontro ai Della Valle. In città senso di abbandono allarmante”

Sconcerti: “Chiediamo un incontro ai Della Valle. In città senso di abbandono allarmante”

Il noto giornalista e tifoso viola: “Non mi sento rappresentato da questa proprietà. Ormai gli errori sono cosi grandi e visibili agli occhi di tutti”.

di Redazione VN

Il giornalista Mario Sconcerti è intervenuto in collegamento ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno Toscana:

 

“La Fiorentina è a sette punti dal Milan ma anche a sette punti dalla terzultima. Penso che più che disfattismo ci sia abbandono. Non sappiamo dove andremo o dove arriverà questa Fiorentina e questa cosa mi rende molto deluso. E’ da troppi anni che ormai non sento più le parole di un presidente, di Corvino… Parliamo soltanto tra noi che non contiamo niente. Questo è un modo per sopravvivere e in Fiorentina non c’è più costruzione. C’è una tranquillità allarmante da parte della città. Nessuno pretende niente ma forse alcune risposte sul programma della Fiorentina meriterebbero il loro spazio.

Il problema non è Pioli ma la squadra. Non dimentichiamoci che a luglio eravamo disposti a tenere Cerofolini che ancora non ha giocato in Serie C. Stessa cosa per Gori che finora ha giocato pochissimo in B. Non ho mai capito il vantaggio di tenere cosi tanto i giovani per poi non vederli mai giocare. Siamo sul confine di un qualcosa di grosso che sta per accadere: non abbiamo una squadra. Nessun lo pensava perché tutti pensavamo che Pjaca facesse dieci gol cosi’ come Simeone. Mirallas chi è? E’ il sostituto di Simeone, quando in tutta la sua carriera non ha mai fatto il ruolo di centravanti. Vorrei delle spiegazioni affinchè portino rimedi.

Il primo problema è che abbiamo una società che non parla e che non si assume il proprio ruolo. E’ l’ora di dire basta. Io posso accettare tutto ma prima di tutto vorrei un dialogo. Devono parlare i Della Valle, non Corvino. E’ un fattore ambientale, non strategico. Vorrei capire come siamo arrivati a questa situazione societaria, se ci sono problemi di bilancio. Come tifosi abbiamo il diritto di sapere cosa avviene in Fiorentina. Chiediamolo piuttosto ufficialmente senza voler far la guerra a nessuno. Arrivati a questo punto è chiaro che sono avvenuti o sono stati commessi degli errori. Possiamo accettare tutto ma non il silenzio.

Ci dev’essere una sorta di contratto tra rappresentanti di tifosi e rappresentanti della società. Tra chi vende e acquista ci dev’essere un rapporto di sfogo tra le parti: capire se c’è bisogno di un aiuto dei tifosi o altro. Ad oggi non mi sento rappresentato e considerato da questa proprietà.

Nessuno ha chiesto ai Della Valle di essere la squadra più giovane d’Italia. Ormai gli errori sono cosi grandi e visibili agli occhi di tutti. Se non c”è rapporto tra chi acquista e vende il prodotto si arriva a questo distacco silenzioso.

Dopo sedici anni sarebbe una novità assoluta che una società e una tifoseria stabilissero delle regole di condotta reciproca. Vorrei parlare e ragionare del prodotto che vendono, mantenendo toni di civiltà.

Perchè continuiamo a perdere giocatori di prospettiva? L’ultimo è Zaniolo. Cerco un rapporto civile che mi diano spiegazioni reali senza finire nel becerismo fiorentino.

Speriamo bene per il proseguo della stagione anche perchè finora abbiamo fatto molto poco. Andiamo a Sassuolo sperando di vincere. Vincere a Sassuolo significherebbe aver giocato bene che è quello che ci serve”.

 

Violanews consiglia

 

Rossi: “Tornerei a piedi. Fiorentina nel cuore, Firenze la mia seconda casa”

 

Dalla Francia: la Fiorentina pensa già a giugno, nel mirino un giocatore del Dijon

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user - 1 settimana fa

    Chi ce li ha messi li Corvino e Pioli?
    E gia che ci sei potresti rispondere anche a quest’altra domanda
    ma soprattutto perchè lo tengono Corvino secondo te?
    Se te ne sei accorto tu che Corvino non va bene come mai dirigenti illuminati che evidentemente stimi non se ne sono accorti?
    Attendo una risposta entro il prossimo ritiro di Moena se hai qualcosa da dire..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 1 settimana fa

    Ma..io non chiederei niente alla societa’. per me le colpe sono di Corvino e Pioli, il quale ha sempre detto che la rosa a lui andava bene. Il campionato scorso aveva fatto, solo, sperare, ma quest’anno si sono involuti sia Chiesa che Simeone. dei giovani nuovi acquisti mai vista traccia, se non per qualche ( buona ) apparizione. I tifosi a questo punto , se la squadra non vince e convince col Sassuolo, devono chiedere ai signori Pantaleo e stefano di togliere il disturbo. devono andarsene loro e no essere esonerati. Hanno sbagliato loro. a questo punto la palla passa alla societa cosi si vedono le loro intenzioni. Poi non so se basti, anche il settori giovanile non riesce a far maturare i giovani, in modo da far diminuire il salto in prima squadra. altrimenti si perdono tutti o vanno a maturare in altre societa, ma intanto passano gli anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. woyzeck - 1 settimana fa

    Ovviamente sono d’accordo, ma non si può non sottolineare il suo straordinario voltafaccia di 180 gradi…. In pratica ha detto tutto e il contrario di tutto in pochi mesi…1 Adesso attendiamo che anche Calamai decida di salire sul carro della Ragione…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Brando - 1 settimana fa

    La resipiscenza di Sconcerti.
    I Della Valle sono persone serie, ma terribilmente permalose. Credo che in questa conduzione così chiusa e pragmatica ci sia anche molto risentimento nei confronti della città. Soprattutto conoscono poco la materia di cui si occupano gestendo una società di calcio. L’illusione dei tifosi va coltivata, non spenta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. luca1_156 - 1 settimana fa

    dobbiamo essere proprio alla frutta se anche Sconcerti fa un passo indietro rispetto alla difesa a spada tratta dei Della Valle. Ed in effetti lo siamo.
    La squadra, a prescindere dal valore dei singoli, modesto, risente in modo tangibile dell’approccio soft della società.
    Sabato non si è vista la cattiveria sportiva ed agonistica che ci sarebbe voluta per ridurre il gap tecnico, e molto è dovuto al carattere dei nostri pargoli, ma anche da una società che non fa mai la voce grossa!!
    L’ultima conferenza stampa fu a Moena, tra un maritozzo alla panna e un caffè macchiato, e da allora buio assoluto. Segno della coscienza poco pulita.
    A casa subito, ma subito!!! Sancho Panza, che ormai con il calcio mercato moderno è chiaramente in estrema difficoltà. E poi una bella chiacchierata con i giornalisti non solo quelli compiacenti, ma anche con coloro che da tempo sembrano schierarsi contro la Proprietà. E perchè no i responsabili del tifo, che normalmente non amo ma che forse potrebbero essere gli unici a dire le cose come stanno e a rappresentare il sentimento della città.
    E’ vero che con le parole le partite non si vincono (c’era chi si illudeva che sabato avremmo potuto vincere…) però far sentire cosa davvero stiamo provando non sarebbe male.
    chissà che non si convincano ad abbassare le pretese e ad accettare un’offerta compatibile con l’effettivo valore attuale della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 1 settimana fa

      Io sono più sintetico:
      Via I DV da Firenze!!!!!!!!!!!!
      E se proprio per ora non se ne vogliono andare:
      Via Corvino da Firenze!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lio - 1 settimana fa

    Sinceramente sconcerti non lo sopporto, fino a ieri li ha difesi come se fossero i messia. HA PRESO A MALE PAROLE TUTTI QUELLI CHE CONTESTAVANO I DV.
    Oggi finalmente si rende conto di quanto male stanno facendo alla Firenze e alla Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 1 settimana fa

    Per parlare con la proprietà, il primo passo dovrebbe essere MANDARE A CASA il responsabile del comparto sportivo. A casa Pantaleone e già saremmo non uno, ma dieci passi avanti. Se lo capissero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gasgas - 1 settimana fa

    Buongiorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. L'Omino di Ferro - 1 settimana fa

    Forse qualcuno sta cominciando a capire che la Fiorentina è in vendita davvero. Ma i compratori dove sono ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. unial5_486 - 1 settimana fa

    Fino a ieri se non c’erano i DD.VV. sarebbe stata una rovina, oggi non si sente più rappresentato. Per me, non da oggi ma lo dico da sempre, che sono 16 anni che la Fiorentina non ha nessuna possibilità di ritornare a essere squadra di rango, come era, fino a quando rimarranno i DD.VV. Sono stato uno dei primi a rilanciare lo slogan “stadio vuoto” per aiutare i due a intraprendere la via che li porti a Casette d’Ete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Purple Mind - 1 settimana fa

    Per una volta sono d’accordo con Sconcerti mi sembra un articolo scritto tra cuore e testa però quando dice se ci sono problemi di bilancio mi cadono le pa..e, come si fa ad avere problemi di bilancio vendendo i pezzi pregiati e comprando sconosciuti pagandolo poco oppure prendere giocatori in prestito e valorizzarlo per gli altri e abbassare ogni anno il monte ingaggi, chiunque sarebbe in grado di gestire una squadra di calcio in questo modo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Dellone68 - 1 settimana fa

    Finalmente una richiesta sensata da un “decano” dei giornalisti. Insomma, com’è possibile che i fantasmi di proprietari che ci ritroviamo facciano i fantasmi di fronte ad una città e soprattutto alla sua stampa? Cari giornalisti, noi siamo tifosi, non possiamo certo insegnarvi il mestiere, ma chiediamo troppo se ci aspettiamo che qualcuno contatti l’addetto stampa dell’ACF Fiorentina (se esiste…o forse ce ne sono troppi….chi lo sa….) per chiedere un’intervista alla proprietà? Al signor Andrea Della Valle visto che il fratello, quello che conta, non si mostra più? Le domande vanno fatte al signor Diego, l’unico responsabile di questa ridicola situazione, il vero Deus Ex Machina della Fiorentina ma anche del Comune di Firenze visto che tiene in pugno tutti quanti. Ma ci accontenteremmo anche del fratello, se si concedesse…. Possibile che l’Innominabile sia così inavvicinabile? Sconcerti ha messo il dito sulla piaga. Possibile che NESSUNO della carta stampata, della TV sportiva fiorentina, delle radio sportive, NESSUNO possa contattare l’Innominabile e chiedergli umilmente un’intervista? Mamma mia, forse è più facile arrivare al Presidente della Repubblica Popolare Cinese piuttosto che al signor Diego Della Valle. Così forse potreste provare a capire che cosa vuol fare dell'”Hobby di suo fratello” e dei tifosi, mi correggo, dei clienti sciocchi, che abbondano a Firenze e fuori, visto che, per Sconcerti siamo circa un milione e mezzo.
    Diego Della Valle, cortesemente, concedi un’intervista a questi poveracci di tifosi viola. In fondo da quando sei arrivato qua non hanno mai mancato di versare quello che gli veniva richiesto, nelle casse della tua poco amata, ma così assai redditizia, squadra di calcio. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 1 settimana fa

      il marchigiano non lo smuovi , a meno di non iniziare a fare la voce
      grossa , ebbene sì , iniziare a contestare ….immaginare di provare
      a cambiare una situazione così bloccata senza ” sporcarsi le mani ” è
      pia illusione….è da anni che ne sono convinto e non ho più avuto
      motivi di cambiare quest’idea , anzi , il contrario….nulla che abbia
      a fare con qualcosa di violento , ma accettare ormai qualunque cosa da
      questi signori non è più ammissibile….già la scelta di assumere
      Antognoni mi diede la conferma definitiva di quanto i nostri dirigenti
      fossero fasulli e astuti allo stesso tempo…Sconcerti si sveglia
      dopo 3 anni , adesso si accorge che la proprietà è distante , è roba
      da ridere per un giornalista che è stato direttore di giornali sportivi
      e tifoso viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Unsenepoppiu - 1 settimana fa

    Ma quando lo dicevamo noi gia’ l’anno passato e lui difendeva strenuamente la Proprieta ?
    Che gli e’ successo , ha forse contratto la Bucchionite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy