Sconcerti: “Simeone e Chiesa, servono più gol. Gerson? Non è una delusione, Pjaca…”

Sconcerti: “Simeone e Chiesa, servono più gol. Gerson? Non è una delusione, Pjaca…”

Mario Sconcerti, noto giornalista fiorentino, è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno

di Redazione VN
Mario Sconcerti

Mario Sconcerti, noto giornalista fiorentino, è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno per commentare il momento della Fiorentina:

Chiesa e Biraghi? Cinquanta minuti di buon calcio, in cui hanno corso molto e raddoppiato dappertutto, così come tutta l’ Italia, ma per la prima volta dopo un po’ di anni è emersa della qualità per gli azzurri. Gerson? Tutt’ altro che una delusione fin qui, non è un caso che le stia giocando tutte. Non siamo abituati al suo modo di giocare, ma ci sta dando molto. Pjaca? Sta rendendo meno del previsto fin qui, anche se non credo sia il problema del prestito. Il secondo anno dopo l’infortunio è sempre molto difficile, ma le sue qualità sono fuori discussione. Centravanti? Da Simeone e Mirallas ci si aspetta qualcosa di più, ma anche qualche gol in più anche da Chiesa. La squadra è molto cresciuta, e la gara con il Cagliari sarà per noi molto importante. Perdere con la Lazio non è un problema, ma la gara che la Fiorentina non dovrà perdere è contro i sardi. Centrocampo?  A tre con Gerson, Beanssi e Veretout, con Edimilson prima riserva per me è un buon centrocampo, che riesce a tenere bene il pallone. Alle volte commettono troppi errori di passaggio, sia in uscita che in costruzione. Lafont? Grande portiere, ma ancora è molto giovane e un po’ discontinuo. A Pioli piace molto, ma deve crescere tanto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy