Rasmussen harakiri, Traoré e Saponara convincenti: ecco il weekend dei viola in prestito

Rasmussen harakiri, Traoré e Saponara convincenti: ecco il weekend dei viola in prestito

In Serie B debutto rimandato per Sottil, mentre Baez è stato decisivo nel Cosenza. Neppure un minuto per gli “esteri”

di Alessandro Bracali, @alebracali9

Il mercato invernale ha allargato non di poco la schiera dei calciatori di proprietà della Fiorentina in prestito ad altre società. In Serie A l’asse ritrovato tra Firenze ed Empoli ha creato nel collettivo azzurro una mini-colonia viola: sono quattro, infatti, i giocatori gigliati a disposizione di Iachini adesso. Due di loro erano titolari sabato pomeriggio nella sfida salvezza contro il Chievo, ovvero il centrocampista Hamed Traoré ed il difensore Jacob Rasmussen. Se per quest’ultimo la gara con i clivensi è stata da dimenticare (due gli errori gravi per lui), meglio è andata all’ivoriano – tra i migliori dei suoi –, impiegato come mezz’ala e libero di inserirsi il più possibile in fase offensiva. Solo panchina, invece, per Kevin Diks, mentre Bartlomiej Dragowski non era disponibile a causa di un problema alla schiena. Sabato era scesa in campo anche la Sampdoria, sconfitta a Napoli. Entrato all’8’ della ripresa al posto di Ramirez, Riccardo Saponara si è guadagnato la sufficienza piena, risultando essere alla fine uno dei migliori tra i blucerchiati in una gara complicata. Il trequartista romagnolo merita forse un po’ più di fiducia da parte di Giampaolo. Scendendo in Serie B, con Castrovilli grande assente causa infortunio, c’era grande curiosità nel vedere all’opera due giovani viola che hanno cambiato casacca da poco, ovvero Gabriele Gori (passato al Livorno) e Riccardo Sottil (Pescara): per entrambi debutto rimandato. Ottima prestazione da titolare, al contrario, per Jaime Baez nel Cosenza, autore pure di un assist decisivo. Poco meno di un minuto per Lorenzo Venuti e per tutti gli altri giocatori in campo venerdì sera nell’anticipo tra Lecce ed Ascoli, sospesa subito dopo il calcio d’inizio per l’incidente capitato a Manuel Scavone.

LEGGI QUI LA SITUAZIONE AGGIORNATA IN SERIE B

In Serie C il Bisceglie dei tre gigliati Cerofolini, Bangu e Mosti non ha giocato (l’avversario di ieri sera, il Matera, non si è presentato), così tutte le attenzioni viola erano rivolte ai difensori Pierluigi Pinto e Luca Zanon, che si sono affrontati nel derby tra Arezzo e Siena. Un match pieno di colpi di scena, terminato 3-3 dopo che gli amaranto si erano portati sul 3-0. Nonostante la remuntada subita, Pinto come al solito è stato tra i migliori dei suoi; bene anche Zanon, specie in fase offensiva. Sempre nell’Arezzo, di nuovo titolare Amidu Salifu, il quale ha macchiato una prestazione positiva a centrocampo con il fallo da rigore che ha riaperto la partita. Ha ricalcato il rettangolo verde dopo tanto tempo, seppur soltanto per i minuti finali, Marco Marozzi, esterno in prestito alla Fermana, sconfitta dal Ravenna.

All’estero, infine, chi per scelta tecnica (Cristoforo e Olivera), chi per problemi fisici (Zeckhini e Gilberto), chi per la sosta del campionato (Zurkowski), nessuno dei viola in prestito ha giocato in questo weekend. In Francia, Valentin Eysseric potrebbe debuttare domani nella sfida di coppa del suo Nantes contro il Tolosa.

Stasera occhi puntati sui posticipi di Serie A (Cagliari-Atalanta) e B (Palermo-Foggia): in campo Cyril Thereau e Luca Ranieri.

 

Violanews consiglia

Dal nulla ecco Edimilson: eroe giusto al momento giusto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy