Protti: “Lazio, attenta alle insidie. Pioli? La sua storia parla per lui”

Protti: “Lazio, attenta alle insidie. Pioli? La sua storia parla per lui”

“La Fiorentina è una squadra forte, capace di fare partite importanti, ha al suo interno giocatori in grado di fare giocate di alto livello”, ha detto Protti

di Redazione VN

L’ex attaccante della Lazio Igor Protti ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno: “Fiorentina-Lazio? Sono squadra con due obiettivi diversi: la Lazio ha la possibilità di agganciare la zona Champions, mentre per la Fiorentina è quasi indispensabile vincere per rimanere sul treno delle squadre che si giocano un piazzamento in Europa League. Per la Lazio credo servirà “togliere” un po’ dell’entusiasmo post derby, altrimenti rischierebbe di essere pericoloso: la Fiorentina è una squadra forte, capace di fare partite importanti, ha al suo interno giocatori in grado di fare giocate di alto livello. Sono tante le insidie per la Lazio“.

Ha poi continuato: “Chiesa? Un giocatore che strappa, ho l’impressione che stia crescendo continuamente, mi sembra sempre più convinto di quello che fa e delle sue potenzialità. Quando ci si rende conto che fare gol è bello si tende a stare sempre più vicini alla porta. Se somiglia a Mbappé come ha detto Pioli? Lui lo vede tutti i giorni, sa dirlo sicuramente meglio di me. Pioli? La sua storia parla per lui, ha sempre dimostrato di essere prima un uomo che un allenatore. Nel mondo di oggi non paga neanche tanto questo aspetto, penso anche a Donadoni”.

Violanews consiglia

Muriel: “Firenze era quello che cercavo. Sogno di diventare grande insieme alla Fiorentina”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy