Pioli sotto accusa: diteci cosa sta sbagliando

Pioli sotto accusa: diteci cosa sta sbagliando

La Fiorentina stenta e come sempre nel calcio a pagare è l’allenatore contestato da molti tifosi nel nostro forum e tra i tifosi viola sparsi in città.

di Redazione VN

Ancora una rimonta subita dalla Fiorentina, ma questa volta l’avversaria non si chiama Roma, ma Frosinone compagine penultima nella classifica della Serie A e non certo irresistibile. La Fiorentina gioca una partituccia, si fa rimontare da Pinamonti all’89’ e a fine gara parta la corsa alla crocifissione di Pioli che sicuramente avrà le sue colpe, ma a nostro avviso non è certo l’unico colpevole della situazione precaria in cui versa la Fiorentina.

Per movimentare in maniera costruttiva la serata del sabato, e magari anche la domenica, vi chiediamo per una volta di usare il nostro forum mandandoci dei commenti in cui ci illustrate il vostro punto di vista in merito: Pioli è colpevole o innocente e nel primo caso dove sta sbagliando? Chissà mai che venga fuori qualche soluzione interessante per uscire dalla crisi.

Dunque, sotto con le vostre riflessioni che domani sera riprenderemo facendoci una notizia ad hoc evidenziando le critiche più gettonate e quelle più sensate. Buon lavoro

85 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lor29 - 1 settimana fa

    Gran brava persona. Allenatore modesto, ma è l’ideale per una Società modesta e dei giocatori modesti (Chiesa a parte ovviamente).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nelson77 - 1 settimana fa

    Pioli è un buon allenatore,lavoratore e scrupoloso, facciamo il conto della rosa che abbiamo e siamo obbiettivi,ci manca 4 punti e nulla di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. faustofaustofausto - 1 settimana fa

    Tutto! Non avere la capacità di permettere ai propri giocatori di esprimersi al meglio credo che sia uno dei piu grandi limiti di un allenatore. Non riuscire a leggere le partite e non trasmettere fiducia ad una squadra in vantaggio lo stesso. Come persona non si discute, ma in questo sport, come quasi in tutti, è necessario dare la proprio impronta ai propri giocatori. Da inizio campionato ad oggi non ho visto un minimo di gioco e, ancor peggio, un minimo di intesa tra i reparti. Come si dice in questi casi, medaglina e a casa. La stagione è ancora salvabile, ma dobbiamo dare una svolta e svegliarci. Forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fazio - 1 settimana fa

    Il quesito dovrebbe essere un altro:Come è possibile che a tutt’oggi esistano società di calcio di massima serie che decidono di affidare la panchina a non allenatori tipo Pioli ma anche Ventura?..Pazzesco..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giorgio.farinell_974 - 1 settimana fa

    Non credo sia giusto crocifiggere Pioli che cmq rimane una gran bella persona. Bisogna solo analizzare cosa non va e cercare di migliorarlo. Io vedo tre problemi:
    1) Una grande difficoltà a gestire la palla: come se la squadra si fosse specializzata solo nelle ripartenze veloci e non sappia come tenere palla. Questo ci porta a perdere molti palloni e a non riuscire a completare fraseggi pericolosi nella trequarti avversaria.
    2) Il ruolo di Milenkovic. Copriamo meglio in difesa ma perdiamo simmetria nello schieramento e diventiamo più prevedibili senza vere sovrapposizioni sulla destra.
    3) Il tridente: le due ali non riescono a far arrivare passaggi o cross pericolosi in area, e visto che abbiamo Simeone che è un uomo d’area, di fatto non lo sfruttiamo a dovere

    Forza Viola e daje Pioli sei sempre uno di noi!

    Giorgio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rui10 - 1 settimana fa

    Pioli colpevole… Di giocare con 1 sola punta che al massimo è una discreta seconda punta. Almeno affiancagli un altro attaccante! … Inoltre nessuno sa tirare in porta né osa farlo, se non Chiesa stanco dopo che cincischia 3 ore (Il papà faceva 2 finte e sapeva già dove avrebbe tirato)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Claudio50 - 1 settimana fa

    Ma.. io andrei a documentarmi sulle cause di tutti gli esoneri di Pioli e magari si scopre che le cause sono le stesse che lo stanno portando al fallimento della sua avventura a Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Clamore - 1 settimana fa

    Bravo a sistemare la difesa dove magari potrebbe provare qualche alternativa ma capisco il volet cercare l’intesa tra i difensori. Manca invece , da sempre, un gioco offensivo dove siamo spesso prevedibili e soprattutto lenti. Colpevole di questo e di non aver provato alternative negli uomini a centrocampo e negli schemi in attacco. Simeone è un anno e mezzo che gioca solo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. violascuro - 1 settimana fa

    Tutto.

    Senza carattere, aziendalista, giocatori mai utilizzati, giocatori fuori ruolo, gioco zero, idee zero, fantasia zero, cambi durante le partite tutti sbagliati nel 90% dei casi…insomma perfetto per i dv ed i loro obiettivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Tiz973 - 1 settimana fa

    La gestione del gruppo, usare solo 13 giocatori è un limite enorme per un allenatore.
    Anche quando abbiamo avuto dei cicli di partite ogni 3 giorni ha continuato a far giocare sempre gli stessi. Penso sia inadatto ad una squadra con ambizioni europee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 1 settimana fa

      Per dire la verità è inadatto quasi a QUALSIASI SQUADRA!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco Chianti - 1 settimana fa

    Degli sbagli può anche averli commessi, così come dei meriti. Vedo la classifica e come siamo messi? Su per giù a metà. Qual’è il valore della squadra? Su per giù metà classifica. Si può lottare per qualcosa di più del settimo posto con una squadra giovane? No, a meno che non siano tutti fenomeni, ma non è il nostro caso. Si può quindi, alla fine della fiera, rompere i coglioni a Pioli? Su per giù NO. Si può dire che si prendono i giovani per poi rivenderli e finanziare plastici e carotaggi? SI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user - 1 settimana fa

    proposta per la redazione.Perchè,oltre a dare i voti alla squadra e a Pioli dopo ogni partita non date anche i voti alla società.Inizio io con qualche premessa tecnica:
    Chiesa voto 7.potrebbe averlo più alto ma poverino gioca da solo e non riesce ovviamente a segnare.Canta e porta la croce.
    Veretout voto 6,5.Canta,porta la croce e fa anche il bucato dopo gli allenamenti.
    Gli altri TUTTI un bel 5 di stima.
    Pioli voto 6 .Buon allenatore non eccezionale ma…prima di infamarlo giornalisti(qualcuno) e non sappiate che a Roma ha fatto bene e a Milano checchè se ne dica ha fatto abbastanza bene.Quindi volerlo far passare per un bischero è il solito tiro al bersaglio facile di parte della stampa che non potendosela prendere con l’anello forte naturalmente se la prende con l’anello debole.
    …e (parte) del tifo via dietro…
    Ai fratelli Corvino voto 10 e 3….10 a quello che lavora per i DV,3 a quello che lavora per la Fiorentina.
    Ditta DV voto 3 per la gestione complessiva di una società di calcio,ripeto,società di calcio non una holding company.
    Cognigni voto 10 per la lungimiranza e la pervicacia con cui persegue gli obbiettivi del suo datore di lavoro.
    Antognoni voto 5 alla decisione di aver accettato un incarico di cui (forse) non aveva bisogno,
    Voto 10 al giocatore e all’uomo comunque.
    Saluti a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Aoi_Haru - 1 settimana fa

    Pioli mi piace come persona ma non è mai piaciuto come allenatore. Concordo sul fatto che non abbiamo uno straccio di gioco ma pure le sue squadre passate han sempre avuto quel problema. Incredibile che continui a lavorare in Serie A. Quello che facciam noi, di passare palla a Chiesa e sperare in qualcosa, è la stessa identica cosa che succedeva nel suo Bologna dove però tutto passava dai piedi di Diamanti ed era un’agonia veder giocare quella squadra. Da noi le cose vanno un po’ meglio perché abbiamo giocatori un po’ più buoni ma dopo il fuoco di paglia iniziale ora si vedono tutti i problemi.
    Detto questo, le nostre ali appena arrivate (Pjaca, Mirallas) in due non valgono un solo giocatore preso da altre squadre nostre rivali o con obiettivi come la salvezza. Ad esempio Gervinho sembra un alieno rispetto a Pjaca. Idem dicasi per Simeone, ogni altro attaccante del campionato è meglio, con la sola eccezione forse di Belotti che non si capisce, esattamente come per Simeone, quanto si sia inscarsito e quanto dipenda da i movimenti che gli vengon chiesti. Da Inglese a Pavoletti passando per Santander e addirittura Palacio, scambierei Simeone con chiunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. alex1950 - 1 settimana fa

    Per me non sbaglia nulla, è perfettamente in linea con gli obbiettivi della società:

    far crescere le future plusvalenze, cercando di stare il più lontano possibile dalle zone europee e, possibilmente, dai bassifondi della classifica.

    Ottavi o , max dodicesimi.
    Questa è la dimensione auspicata, ed a questa si attiene, da convinto aziendale qual’e’….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13889043 - 1 settimana fa

    È semplice, i big sanno di non rimanere, Chiesa, Veretu, Milenkovic ecc, questo demotiva tutto il contorno, se poi ci metti la mediocrità di Pioli il gioco è fatto.
    Vista da fuori, la società è sana, a giugno incasserà 150 ml circa, plusvalenze da record, cosa chiedere di più, tutto da programma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Leonardo da Vinci - 1 settimana fa

    Il gioco della Fiorentina è di una lentezza e prevedibilità esasperante. Mai un cambio di ritmo, nessun movimento nelle fasi offensive, nessuno che accompagna una ripartenza. Forse alcuni giocatori sono mediocri e possono sbagliare tecnicamente, ma tatticamente la responsabilità è solo dell’allenatore. Tutte le squadre di serie A che ho visto hanno sprazzi di gioco offensivo con un po’ di velocità, anche il Chievo l’Empoli e il Frosinone, ma guardare la Fiorentina è una noia mortale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. didino5_231 - 1 settimana fa

    ….Stefano Pioli e’ un buon allenatore, umanamente da apprezzare e bravo nei rapporti con la stampa, discreto tatticamente soprattutto nell’organizzazione difensiva della squadra, ma senza picchi di qualità’ nel mettere in campo le sue formazioni….certo non e’ innovativo MA E’ QUEL CHE SERVE ALLA SOCIETA’ IN QUESTO MOMENTO STORICO DELLA FIORENTINA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Matteoct - 1 settimana fa

    Io gli contesto il modulo di gioco, giocherei con il 4-3-1-2 con pjaca trequartista dietro chiesa e simeone, la posizione di milenkovic farei giocare laurini che male l’anno scorso non aveva fatto(gioco`una sontuosa partita su insigne al ritorno) e milenkovic lo alternerei con pezzella e hugo nel ruolo di centrale e l’essersi focalizzato con biraghi che non mi piace, io proverei hancko.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. enzi.4_644 - 1 settimana fa

    A parte la resposabilità di Corvino che non haimbroccato nessun valido acquisto nell’ultimo anno e vive il calcio solo sotto l’aspetto finanziario della plusvalenza e non per costruire una squadra per giocare bene a calcio, Pioli con una squadra mediocre sbaglia quando protegge giocatori che non ci mettono l’anima e il cuore. Inoltre Pioli non ha la grinta e il carisma di Allegri, Conte, Inzaghi della Lazio che tiene sempre sugli stimoli i giocatori- E’ troppo papà e come um gemitore di oggi che protegge troppo i figli e li fa crescere bamboccioni e poco uomini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. robin.b_737 - 1 settimana fa

    A me non importa se c’è rivalità fra Chiesa è Simeone, a me interessa che la squadra segni e Federico la palla la deve passare e bene e non come conclusione di una azione nella quale non è riuscito a tirare in porta. Simeone non riceve uno straccio di passaggio decente per partite intere e il risultato sono gli insulti e la rabbia per non riuscire a far gol. Pioli si deve dare una mossa, dando ordine al gioco d’attacco e, soprattutto, provare uno straccio di schema nelle azioni di contropiede in superiorità numerica, tutte puntualmente sprecate. Fra giocatori fuori forma, altri che campioni non sono, altri reduci da infortuni o in prestito, siamo messi male. Se manca la guida energica non c’è speranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. damci - 1 settimana fa

    Penso che il problema principale di Pioli sia quello determinato dalla sua dote migliore,cioè la capacità di far gruppo e di evitare contrasti interni fra i giocatori più importanti e pretenziosi.Secondo me è per questo che pur vedendo le cose,ritarda enormemente il lancio di giovani e riserve,che sapevano in partenza di essere tali,e non mette in panchina chi invece lo merita.In più giocatori che ha fortemente voluto lui,come Gerson,o lui e Corvino,come Pjaca e Simeone,gli creano ulteriore imbarazzo.Milenkovic ha aspettato diversi mesi lo scorso anno,prima di giocare partite intere,così come avvverrà quest’anno per Hancko.Per il futuro io non cambierei assolutamenteil trio difensivo,che è la ns.forza,inserirei Norgard,Dabo o Edmilson,,decida pioli,davanti alla difesa,poi Veretout nel suo ruolo naturale,Benassi dall’altra parte,proverei Simeone a destra o Sottil o Montiel e proverei Vlahovic,due tre partite al centro,con Chiesa a sinistra.Piaca,Gerson e Mirallas in panchina,fino a che non assicureranno n rendimento decente anche sul piano dell’impegno.Questo non ci farà perdere più partite di quante ne perderemo giocando come ora con quelli di ora,Forse potremo valorizzare qualche giocatore ns.,aspettando gennaio per una eventuale acquisto di un centravanti o di un’ala o se necessario di un centrocampista davanti la difesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13664476 - 1 settimana fa

    Viste le cronache del Napoli di ieri sera propongo di affiancargli in panca il figlio di Ancelotti ;forse faranno finalmente una sostituzione giusta durante la gara
    DOVREBBE ESSERE PIÙ FANTASIOSO E GENIALE MA NON SAREBBE LUI CHE INVECE É IL PROTOTIPO DELL’ALLENATORE CHE NON AGGIUNGE NULLA AL VALORE OGGETTIVO DELLA ROSA.forza viola sempre e ad maiora!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. diecibarra12 - 1 settimana fa

    Mettere i giocatori nel loro ruolo. Abbiamo 3 centrali bravi, giochiamo a 3! Veretout è una mezzala, mettiamolo lì. Chiesa non è un attaccante (2 gol quest’anno, 6 lo scorso campionato) mettiamolo centrocampista esterno non a giro x il campo a fare quello che gli pare e piace. Simeone ha bisogno di un compagno vicino, scegliamo Pjaca o Mirallas. Ed infine qualche cambio diverso ogni tanto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Dellone68 - 1 settimana fa

    La mia sensazione è che Pioli, alla fine, non possa provare i giovani della primavera mettendo fuori i vari Piaca, Gerson, Mirallas eccetera. Questo perchè i “grandi campioni” di cui sopra, arrivano con accordi ben precisi stipulati da una società di morti di fame che va a giro con il piattino in mano. Quindi, vista tutta questa grazia, è difficile che si possano valorizzare i primavera. Prima giocano gli altri, quelli che ci hanno mandato e ringraziamo pure perchè se cambiamo registro, non tirando mai un centesimo fuori di tasca, ci tolgono anche la possibilità di fare mercato….e che mercato! Poi, magari, se proprio si riveleranno un disastro totale, se ne potrà almeno inserire uno. Uno mica di più…naturalmente le mie sono solo supposizioni e sbaglio. Buona domenica a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-14097343 - 1 settimana fa

    Pioli non ha saputo dare un gioco con le seguenti problematiche. Chiesa non vede di buon occhio Simeone e non vuole stare a servizio di un compagno scardò quali in effetti è. Con i giocatori a disposizione non si può fare il 433 quindi occorre primo provare a sostituire Simeone con Vlaovic secondo togliere Pjaca sostuendolo o con Gerson all’ala o spostando Biraghi inserendo il giovane slovacco a terzino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-14014713 - 1 settimana fa

    Perché Mirallas? Si può guardare? Vlahovic,Sottil,Ceccherini, Hancko,Montiel,Castrovilli,che è sempre in prestito e in una squadra dove il meglio si chiama Brighenti fa sempre bene! Ok non sono 20 nomi e messi manca all appello,ma sono giocatori,che a Frosinone, a Ferrara,a Udine, ma anche a Bergamo,si erano già visti giocare per qualche ora.E coi centrocampisti che abbiamo ci aggiungo anche Meli!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. user-14014713 - 1 settimana fa

    Ecco! Vlahovic!!! Ma una volta nella vita si può veder giocare per un quarto d’ora? Ma in quattro minuti,ma cosa deve fare? È inutile poi disdegnare la qualità, pur essendo un problema! È l’idea di gioco che manca! Quegli gialli di venerdì erano 11 scarponi,ma un impronta di squadra ce l avevano pure loro! Pioli è serio,per il resto è tradizionale e prevedibile e ora è alla frutta.Vediamo cosa prova con questa sosta,ma è intuibile! Le querce non faranno mai i limoni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Crjstiano72 - 1 settimana fa

    L’errore di PIOLI…… sono i DELLA VVALLE!!!!
    L’errore dei DELLA VALLE…..è COGNIGNI il cui errore più garande……sono i DELLA VALLE! Se un altro errore può essere imputato a Cognigni è CORVINO, il cui errore più grande sono…….i DELLA VALLE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. jalamori - 1 settimana fa

    L’unica responsabilità di Pioli è di aver accettato di allenare queta squadra.
    Ma del resto con una proprietà mediocre che ha scelto una dirigenza mediocre che ha allestito una squadra mediocre non poteva che essere mediocre anche l’allenatore!
    Anche quest’anno si ripeterà la solito manfrina: verranno addossate all’allenatore le colpe del fallimento mentre le critiche andrebbero rivolte solo alla società!
    Ma secondo voi un centravanti che costa 15 milioni può essere forte? Vi ricordo che giocatori come Cuadrado o Bernardeschi, che non sono fenomeni, hanno un valore di 40 milioni. Come possiamo pretendere che Simeone sia al loro livello!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Staffa - 1 settimana fa

    Perche invece di chiederlo a noi non fate voi(x voi intendo tutti i giornalisti e giornalai fiorentini esperti o presunti tali di calcio)delle domande precise..dirette..SCOMODE..ai signore della fiorentina? Vedi gnignini..carvino..salica..DV se vi capitano a tiro..e perche no anche al buon antognoni…
    Eppure siete(siete=..vedi sopra) tanti?ci sarà qualcuno con le palle che non ha paura di perdere privilegi..il saluto..o non so cos’altro..

    Inutile lo chiediate a noi per creare nuovi titoli..
    Il riassunto é che siamo stanchi di vedere una squadra cosí moscia e senza idee(palle)..il limiti di pioli li conoscevamo noi e voi prima che arrivasse, e questo è quello che puo dare alla fiorentina.
    Purtroppo per noi é uno yesman,caratteristica x il quale é stato scelto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 settimana fa

      Caro Staffa, forse non hai presente che tutti i rappresentanti del calcio moderno parlano solo quando vogliono e rispondono spesso con parole stereotipate. Dalle tue parole sembra che siamo tutti dei coglioni, ma le cose forse non stanno proprio così. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 1 settimana fa

        Nessuno dice che siete dei coglioni, ma sicuramente non fate domande. Questo sì. E non importa se danno risposte stereotipate, vorrà dire che lo scrivete “ci hanno dato risposte stereotipate”. La stragrande maggioranza dei giornalisti fiorentini ha giudicato molto positivo il mercato di Corvino, tranne pochi (bucchioni, ferrara) avete tutti creato aspettative assurde rispetto a una squadra che dei semplici, ma VERI tifosi, avevano capito benissimo di che livello era. Quello da mettere in croce non è Pioli, ma Corvino per il terzo mercato disastroso consecutivo. E questa proprietà priva di ogni ambizione, vedi email all’Uefa. Dovete scrivere le cose come stanno sennò che informazione è?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 settimana fa

          Giudicare un mercato non è fare informazione ma dare un’opinione che può essere giusta o sbagliata. Quanto alle domande senza risposta, ti chiedo: non ti sei mai scocciato di domandare a qualcuno una cosa e avere una non risposta? E questo nel calcio non succede solo a Firenze ma da qualsiasi altra parte. Personalmente mi stancai della cosa ai tempi di Sousa a cui ad un certo punto decisi di non domandare più niente nel dopo partita. Pioli qualcosa risponde, ma se la domanda è critica si ritrae anche lui come un riccio. E’ nella natura umana.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Gasgas - 1 settimana fa

            Caro Prof magari inizia a chiedere all’illustre dg perché sputtana soldi nel settore giovanile per pippe, perché non è capace di trovare un terzino, perché non ha sostituito badelj (lo sapeva anche il mio gatto che andava via)…

            Mi piace Non mi piace
  31. vecchio briga - 1 settimana fa

    La Fiorentina ha una squadra da metà classifica, è colpa di Pioli se effettivamente sta a metà classifica, oppure qualcuno che aveva dato 7 al mercato dovrebbe essere onesto e sincero e ammettere di aver sbagliato completamente valutazione? Se al posto di Badelj gli prendono un bidone norvegese è colpa di Pioli? Se stanno tre mesi per prendere in prestito secco Pjaca è colpa di Pioli? Se c’è un solo centravanti senza alternative è colpa di Pioli? La colpa di questa pochezza è prima di tutto della società che prende letteralmente in giro i tifosi. Poi vengono quelli che hanno dato voti alti al ridicolo mercato di Corvino, quelli che a un certo punto hanno pure scritto che eravamo l’anti Juve. Hanno creato aspettative totalmente fuori logica e ora danno la colpa a Pioli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 1 settimana fa

      Vorrei ricordarti che,in più di un’occasione,a precisa domanda Pioli disse che era completamente d’accordo sugli acquisti di Corvino che anche lui aveva avallato conoscendo i giocatori che erano arrivati a Firenze!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. ste.brandin_491 - 1 settimana fa

    Manca la garra, la fame, la voglia di lottare, la voglia di vincere. E poi manca il gioco, l’intensità, le verticalizzazioni. Poi purtroppo mancano anche gli interpreti giusti. Ok i giovani ma gente che abbia fame. Gerson, Pjaca e Fernandez vi sembrano 3 che hanno fame? A me sembrano 3 venuti a svernare. Manca lo spirito, l’unità di intenti, un’anima. Con Montella e Sousa queste cose c’erano. Ma c’erano anche sei dei signori giocatori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. user-14097281 - 1 settimana fa

    Buongiorno
    Io direi che mister Pioli ha qualche elemento in squadra fuori ruolo ad esempio io farei giocare norgard davanti alla difesa come costruttore di gioco perché è il suo ruolo naturale, e non è mai stato impiegato riportando veretout centro sx o dx perché come benassi ha i tempi giusti di inserimento , giocherei con un falso nove , con gerson a destra , chiesa a sx e mirallas falso nove , facendo riposare un po’ lo stanco e demotivato per L ansia del non goal Simeone e quindi aiuta poco la squadra anche se ogni sua partita è comunque di sacrificio , farei giocare diks a destra perché è migliorato moltissimo e farei riposare milenkovic per qualche gara anche perché è snaturato in quel ruolo e spinge poco , quindi ritornerei con la difesa a 4 come sta facendo adesso ma pura nei ruoli. Insomma darei fiducia a chi fon ora ha visto solo il campo dalla panchina e si potrebbe impiegare un po’ di più a partita in corso anche tereau o vlaovic e comincerei a inserire in rosa Montiel piccolo e acerbò ma puro fenomeno
    Grazie mille

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Antonio da Papiano - 1 settimana fa

    Non ha coraggio nel cambiare modulo schierando due punte come Simeone e Vlahovic. Visti i risultati sul fronte offensivo non capisco perché non ci prova nemmeno contro avversari di caratura inferiore alla Fiorentina. Ha la testa dura e temo che finirà male. Detto questo dispone di lana e non seta per riprendere le parole del DIRETTORE TECNICO. Squadra giovane = basso monte ingaggi e buone probabilità di concretizzare future plusvalenze. Questa è la situazione del club oggi con questa proprietà. Ambizioni ZERO. Pioli con i suoi limiti sta facendo comunque miracoli. Ci va bene che il livello del campionato (escluse le prime 4) è di livello talmente basso che possiamo navigare tranquilli poco sopra (o poco sotto…dipende dai momenti) la metà classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. f.pesc_928 - 1 settimana fa

    Venerdi’ sera fossi stato il presidente avrei cacciato pioli:
    Sbagliato i cambi ,ha messo in confusione la squadra ,ha giocato una partita fuori decenza contro una squadra ,forse la piu’ scarsa della serie A ,hanno giocato con una lentezza esasperante,senza grinta e voglia e poi continuiamo a giocare in nove ,fuori il cholito e piaca .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Gariboldi - 1 settimana fa

    Pioli non sbaglia nulla, Pioli è questo, un allenatore modesto, senza fantasia, testardo al punto da continuare con i giocatori fuori ruolo. E’ così modesto, da accettare senza nulla dire i diktat sparagnini di una società che ha portato il monte ingaggi alla metà di quel che era (ah già dimenticavo, si doveva fare, la nostra dimensione è questa, ma che vuoi andare a Gubbio!!). Ha anche accettato, di partire senza regista e, sopratutto, unico penso in tutti i campionati professionistici, di partire con UN SOLO attaccante di ruolo, Simeone, di fatto senza riserve, se non un ragazzo del 2000. Quindi non sbaglia nulla, è semplicemente sbagliato anche se giusto per una società, anch’essa, sbagliata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. user-13913069 - 1 settimana fa

    A mio modesto parere, la rosa odierna non permette di schierare un 4-3-3 di successo. Dobbiamo essere più umili e solidificare il centrocampo che rifornisce l attacco. La difesa non si cambia, il centrocampo con più muscoli invece di qualità vedrebbe veretout e dabo (magari norgaard) al centro, alternandosi davanti e dietro senza dare riferimenti, sulla fasce l’inamovibile chiesa da un lato e un benassi dall altro (o addirittura Simeone come vidi giocare nel Genoa almeno non deve sgomitare con il suo fisico troppo esile per fare l’ariete). I due in attacco sarebbero pjaca e vlahovic (o montiel che tanto bene sta facendo in seconda squadra). Ci sono anche 3 cambi possibili a partita in corso. Infine, che pioli cambi il suo carattere di papà buono sempre pronto a difendere i suoi giocatori con pacche sulle spalle, abbia più rigore e faccia in modo che, un po’ alla Gattuso o alla Allegri, incuta più timore nei ragazzi che devono capire che nel calcio di oggi Dove per vincere non si può quasi mai perdere, non è più lecito sbagliare. Assolvo corvino e della valle perché le società sono aziende che devono guadagnare, plusvalenze sono necessarie e se non si rischia con i giovani bisogna aumentare i capitali, Ma per far questo abbiamo capito che ci vorrebbe un altra dirigenza, araba, cinese o americana e a Firenze non lo vogliamo, giusto così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. inalbwetrus_330 - 1 settimana fa

    I numeri parlano.. La fase difensiva funziona alla grande.. Il problema è la fase offensiva.. Solo chiesa e benassi sono a loro agio, Gerson non ha la gamba e la grinta per fare la mezzala, e lo si nota subito, è grave che Pioli insista ancora su di lui in quel ruolo.. E con questo Pjaca è come giocare in 10, inizio a dubitare che l’ala pura sia il suo ruolo, non ha la gamba, non ha lo scatto, non fa tutta la fascia, ma almeno dovrebbe avere il dribbling anche se ancora non lo ha dimostrato… Concludendo giocando con due giocatori fuori ruolo è chiaro che non arrivino palloni a sufficienza al povero Simeone, che non essendo un bomber ha bisogno di più occasioni per segnare. E sono 3 considerazioni evidenti che Pioli deve deve deve DEVE risolvere. O mette fuori Gerson o lo avanza.. Sia Veretout, sia Edmilson e sia Dabo hanno caratteristiche più da mezzala! O mette fuori Pjaca o cambia modulo e lo accentra.. Sia Mirallas, sia Sottil sono molto più uomini di fascia di Pjaca e addirittura Esseryc provato in fascia a inizio campionato era molto più incisivo, e anche Gerson ala sembrava più a suo agio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. robdeca96 - 1 settimana fa

    Innanzitutto contento dei post che chiedono il parere dei tifosi, comunque guardando le partite ho visto che si gioca male, i terzini non sovrappongono mai le ali, i centrali non alzano mai il baricentro, i centrocampisti non tengono mai la posizione, veretout non tiene le posizioni da mediano e rimane comunque meglio edimilson, Simeone troppo solo e servito male da cross mai dal fondo ma dalla tre quarti che non sfruttano il colpo di testa e che facilita i difensori avversari, milenkovic fuori ruolo a discapito di laurini che finché ha giocato era il migliore l’anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Kutox - 1 settimana fa

    Quante parole al vento! Non é qui….non è là, Pioli è questo…e tanto altro blablabla!

    Il problema vero è uno solo:
    Non c’è chi la butta dentro!

    3-5-2 Simeone seconda punta.
    Prima punta al momento assente se non il giovane Vlahovich

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Horsenoname - 1 settimana fa

    Pioli è la conseguenza del menefreghismo da parte della proprietà , come persona per loro va bene perchè è uno “yesmen” purtroppo ha molti limiti e forse anche poca capcità (vedi Lazio e Inter , sollevato senza troppi complimenti) nel capire e interpretare le partite , ieri ho rimpianto la Fiorentina di Sinisa Mihajlovic che nella sua bruttura non era paragonabile a questa agonia , le viola di Prandelli e Montella è come fossero un sogno ormai irrealizzabile , io non mi sento di mettere la croce addosso a questo povero cristo che cerca di poter lavorare ma purtroppo questo lavoro non è adatto a lui , c’è solo tanta delusione , ho sempre criticato negli ultimi tempi la società , perchè quando senti la passione che ti viene soffocata te la prendi col mondo , adesso preferisco tacere non dare la colpa a nessuno e sperare che questi signori si rendano conto del male che stan facendo a questa città e a questa gente che non lo merita e prendano delle sagge decisioni in merito e se decidessero di andarsene non penso che ci sarebbe qualcuno che tenterebbe il suidicio per l’evento ; son oltre tutto sicuro che anche per la questione stadio alla fine dell’anno oppure quando sarà la scadenza del progetto , troveranno una scusa per ritirare i remi in barca dimostrando che ne della Fiorewntina ne tanto meno di Firenze importa qualcosa ; li auguro che per il resto della loro lunga vita possano sempre essere ripagati con la stessa moneta che stanno usando con noi .
    Purtroppo tutti hanno la propria croce a noi è toccata questa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Unsenepoppiu - 1 settimana fa

    Pioli e’ un allenatore da sei in pagella , fa il compitino senbra un impiegato del catasto.
    Pero’ tra Proprieta , srtuttura dirigenziale e Corvino , certamente e’ quello meno colpevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. mops - 1 settimana fa

    Far giocare gente non in forma: vedi Pjaca e Simeone…. sfv’57

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Batigol - 1 settimana fa

    1- La squadra non ha un gioco, è caotica e senza idee
    2- Mettere Veretout davanti alla difesa e toglierlo nella posizione in cui l’hanno scorso ha fatto faville è stato un grave errore.
    3- La squadra è moscia, senza palle e senza la volgia di lottare l’uno per l’altro.
    4- Non riesce mai a cambiare le partite in corso, quindi non sa leggere le partite.
    5- I giocatori ripetono sempre gli stessi errori e quindi non è in grado di migliorarli

    Se poi sommiamo a questo una società che non ha la minima idea di cosa significhi stare nel mondo del calcio, non può che venire fuori questo triste mix di incompetenza e inefficacia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Tommaso74 - 1 settimana fa

    Date sempre colpa agli altri… Pioli….Corvino…. abbiamo una squadra ridicola….pjaca è ridicolo ….Simeone ha solo un nome importante…diamo sempre la colpa agli altri…quando sappiamo di chi è la colpa….dei vostri amati DV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. davidebaso@gmail.com - 1 settimana fa

    È incapace di leggere le situazioni, sia a lungo termine sia durante le partite e incapace di inventare soluzioni ai propri problemi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Purple Mind - 1 settimana fa

    Periodo difficile per la nostra viola che dura ormai da parecchio tempo e Pioli ha sicuramente la sue colpe che secondo me sono:
    Il gioco, la squadra è troppo scolastica sono tutti fermi non c è uno stralcio di schema specialmente in attacco si vive solo sugli strappi di Chiesa
    Il modulo, é troppo integralista per lui esiste solo 4.3.3 ma se le cose non vanno bene perché insistere, qualche volta potrebbe giocare anche con 2 punte anche per provare a recuperare Simeone che con questo modulo fatica parecchio
    La gestione dei giocatori,giocano sempre i soliti 12 0 13 giocatori gli altri non esistono per esempio a cosa serve mettere vlahovic o Sottil a 5 minuti dalla fine oppure fare giocare dei giocatori partite intere e dopo non fargli vedere il campo per settimane come con Eysseric.
    Comunque alla pari di Pioli c’è sicuramente la società che ci sta portando sul livello si squadre storicamente sono state sempre sotto di noi,prima della loro gestione anche con il fallimento(su questo si dovrebbe aprire un altro argomento per come ci hanno trattato vedi Roma Lazio)serie b e annate anonime a punti e media punti fatti eravamo la 5 squadra a poca distanza dalla Roma e non ci vengano a parlare di bacino d’utenza che tra l’altro con i diritti tv contano sempre meno, e di fatturato perché andare o non andare in Champions fa la differenza vedi Napoli
    Anche Corvino non è esente da colpe anche se compra conigli spiccioli, mentre la squadra secondo me è la meno colpevole perché tranne pochissimi giocatori vedi Pjaca che sembra che ci faccia un piacere a giocare con noi, gli altri anche con le loro lacune c’e la mettono tutta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. user-2073653 - 1 settimana fa

    Semplice: non rischia nulla, è timoroso, la squadra appena va in vantaggio si siede, non è capace di cambiare la squadra con le sostituzioni. A casa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. M'innamoro solo..... - 1 settimana fa

    La Rosa è quella che è ma mi sembra che Pioli sia un po’ in confusione. Nelle ultime due partite con Roma e Frosinone abbia contribuito negativamente sul risultato. Con la Roma vinci con un gol di vantaggio mi vai a levare Chiesa dalla fascia sinistra per inserire Piacha e liberando Florenzi che ha fatto gol. Con il Frosinone siamo partiti con veretiut davanti alla difesa, all inizio del secondo tempo lo ha spostato in avanti mettendo al suo posto Gerson per poi finire con il cambio di posizione per Edmilson e li è venuto fuori il peggio perché nessuno sapeva più dove stare. A suo favore i troppi gol sbagliati davanti alla porta. Comunque rimettiamo i giocatori nei propi ruoli, Gerson al posto di Piacha che non si può più vedere sempre moscio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Claudio50 - 1 settimana fa

    Pioli non sta sbagliando niente, sta semplicemente ripetendo le stagioni di Roma sponda Lazio e Milano sponda Inter. Purtroppo per la viola lui e’ questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Marsal - 1 settimana fa

    C’è stato un eccesso di fiducia, dell’allenatore e della società verso questa rosa. Badelj, il cardine del centrocampo viola, non è stato adeguatamente sostituito. Veretout è fuori posizione. Pjaca veniva da una stagione deludente, dopo un grave infortunio. Simeone è Chiesa non legano: troppo dispersivo l’argentino ed egoista Federico. La difesa è indubbiamente il miglior reparto, ma non viene adeguatamente protetta dai ns centrocampisti. Anno ancora di transizione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Saverio Pestuggia - 1 settimana fa

    Grazie a tutti voi che ci state inviando le vostre opinioni. Non abbiamo notato discorsi fuori misura, ma solo pareri di appassionati che possono essere giusti o sbagliati ma quello che conta è che tutti questi vengono scritti e postati qui nel nostro forum solo per la passione che avete per la nostra Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 1 settimana fa

      direttore il mio commento piuttosto accalorato è figlio di un momento particolare per la ns squadra,che io amo più della mia famiglia.è triste vedere il ripetersi di errori nella costruzione di una squadra da parte della ns società che è cieca davanti alla realtà.si può fare calcio si spendendo il giusto come hanno deciso di fare idv ma c’è un’altro modo cribbio,sicuramente il ds corvino non è più in grado di svolgere il suo compito in un calcio che è cambiato da dieci dodici anni da questa parte.se la fiorentina cicca due aquisti fa una stagione fallimentare con il budget che si ritrova.uno di questi è simeone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. ugo50 - 1 settimana fa

    La Fiorentina è una squadra di giovani, alcuni buoni giocatori, molti onesti gregari e un solo fuoriclasse, Chiesa. Credo che il problema più grande, dopo o’addio di Badelj sia il regista. A Pioli imputo il fatto di non aver mai fatto giocare l’unico giocatore in grado di occupare il ruolo di regista, cioè Norgaard e di sacrificare Veretout nella posizione di play basso togliendolo dal ruolo da lui più congeniale cioè di mezz.ala sinistra, dove ha dimostrato di essere dirompente. Speriamo che finalmente provi a schierare Norgaard Bologna riportando Veretout nel suo ruolo naturale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Gasgas - 1 settimana fa

    “Stefano è felicissimo di questa rosa” parole del diffusore di ottimismo, e amico di Corvino, Rialti.
    C’è quindi un errore di partenza, accettare una rosa del genere. Ma lui è un aziendalista e molto probabilmente si è garantito di non essere esonerato (per lui un obiettivo insolito). Peggio di lui comunque è il dg, male assoluto della Fiorentina. Fino a che ci sarà lui, solo mediocrità ci attende. I risultati parlano chiaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. didino5_829 - 1 settimana fa

    …ioli si e’ incartato e il 4 3 3 non va con questi interpreti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Kewell - 1 settimana fa

    lavoro… sta sbagliando lavoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. pino.guastell_279 - 1 settimana fa

    Chiedo io, invece, alla Redazione di Violanews come mai non viene attaccato violentemente il Direttore Generale Corvino e al tempo stesso perchè non vengono elencati tutti i limiti del signor Pioli. Lungi da me dubitare dell’autonomia e imparzialità del giornale Violanews e del suo Direttore Responsabile. So soltanto che da quando questo signor Pioli allena la Fiorentina non ho mai letto su questo sito un articolo critico contro di lui. Ogni volta avete trovato una giustificazione per esentarlo da responsabilità come se ad allenare la Viola ci fosse un fantasma. Se Chiesa non sa fare gol a porta vuota la colpa di chi è? Se Pjaca non sa stare all’impiedi e ha difficoltà evidenti nel calciare il pallone la colpa di chi è se non di quello che lo manda in campo? Se Biraghi si fa aggirare con un birillo da tutti gli attaccanti che giocano in Italia la colpa di chi se non di Pioli che continua a mandarlo in campo? Se Lafont a volte va a farfalle e prende gol incredibilmente ridicoli la colpa di chi se non di Pioli incapace di eliminare i difetti del giovane portiere? Se a centrocampo fanno vomitare la colpa di chi è se non di Pioli? Potrei andare avanti con gli interrogativi ma ha senso continuare a domandarsi di chi è la colpa se non del signor Pioli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leonardo Vignozzi - 1 settimana fa

      Ciao Pino, hai ragione. In campo non ci va il tecnico ma i giocatori che cadono di continuo nei soliti errori. E’indubbio purtroppo, e non da ieri sera per il pareggio esterno a Frosinone, che l’ultimo mercato della società viola presenti più “limiti”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. gianni69 - 1 settimana fa

    ahhhhh ve lo dobbiamo dire noi cosa sta sbagliando???ma che ci prendete per i fondelli per davvero??sta sbagliando tutto.la preparazione in primis,si corre a vuoto e male,a febbraio questa squadra non avrà più benzina.poi sta sbagliando le mancanza di schemi in attacco,mai una sovrapposizione sulle fasce,ogni ripartenza i ns calciatori hanno le spalle alla porta,mancanza di schemi sulle palle inattive,non sa leggere le partite,vedi ieri ha fatto due cambi praticamente inutili.poi diciamo la verità ha accettato la panchina di una società votata esclusivamente al pareggio di bilancio.punto.passo e chiudo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. franinn_789 - 1 settimana fa

    Ho visto in TV, dopo la triste esibizione dei viola ieri sera contro il Frosinone, squadre come il Parma che è andato a vincere a Torino, la Spal e il Cagliari che hanno disputato una bella e soprattutto divertente partita.
    Tre squadre senza i fuoriclasse stranieri che hanno dato spettacolo a differenza di quello che hanno fatto vedere i giocatori della squadra viola. Passaggini laterali o indietro, una lentezza incredibile, una totale mancanza di idee. Quando i nostri giocatori avanzavano verso l’area avversaria, orgogliosi del loro possesso di palla, l’area della squadra penultima in classifica era affollata e insuperabile. A parte Chiesa che ce la metteva tutta per penetrarci, i vari Pjaca e Simeone erano addirittura invisibili. La Fiorentina non ha un gioco, e ciò è soprattutto colpa dell’allenatore ed ha attaccanti che non tirano mai in porta e questo è colpa soprattutto di Corvino che li ha acquistati. Sinceramente, a me Pioli piace molto come persona, ma come allenatore lascia a desiderare. Ho visto oggi Parma, Spal e Cagliari che hanno un gioco e che hanno velocità: due cose totalmente assenti nella nostra Fiorentina. Se pensiamo che il capocannoniere viola è Benass, un centrocampista, mentre le nostre punte non riescono mai a tirare in porta, non c’è dubbio che la situazione è molto triste. Mi piacerebbe conoscere cosa ne pensano sinceramente Pioli e Corvino… La Fiorentina ha una buona difesa, anche se il portiere è ancora molto giovane e deve maturare. L’attacco si basa solo su Chiesa i cui passaggi sono ignorati dalle altre due punte. E al mercato di Gennaio cosa succederà senza i soldi che i Della Valle penseranno bene di non tirare fuori? C’è ancora qualcuno che si illude di vedere la squadra viola in Europa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. pino.guastell_370 - 1 settimana fa

    Cara Redazione voi lo sapete meglio di noi tifosi che questo allenatore è tra i più scarsi di quelli che allenano squadre di serie A. E’ scarso perchè non è riuscito mai in vita sua a mettere in atto un modulo di gioco che faccia dire agli osservatori: ma guarda come gioca bene questa squadra! Noi abbiamo avuto due ottimi allenatori amanti del bel gioco, ma avevano la lingua biforcuta e sono stati esonerati da patron Della Valle. Questo Pioli, che andrebbe licenziato immediatamente, invece, continua ad allenare la Fiorentina, perchè non dice mai e non dirà mai una parola contro la proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. Ivo - 1 settimana fa

    Indipendentemente dal valore dei giocatori, non è possibile che ogni settimana sia riproposta la stessa formazione con più o meno gli stessi uomini. E puntualmente anche l’epilogo delle gare è sempre lo stesso. Dopo 3 o 4 settimane un allenatore dovrebbe forse rendersi conto che serva cambiare qualcosa perchè così la squadra non gira.
    Proviamo qualche giovane, e basta con la scusa che non sono pronti, ma vi sembra pronto Pjaca?
    Non capisco il mistero di Hancko, entrato a partita in corso ha giocato uno spezzone di livello assoluto, e dopo è stato fatto sparire di nuovo.
    Stessa cosa successa l’anno prima a Lo Faso, giocò uno spezzone di buon livello contro il Benevento e poi non fu mai più riproposto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. ilRegistrato - 1 settimana fa

    Semplicissimo, ha sbagliato ad accettare la panchina della Fiorentina. Non so bene che cosa si aspettasse da una società di calcio che mira al pareggio di bilancio. Di Francesco e Giampaolo ai quali avevano offerto la panchina della Fiorentina prima di lui se ne sono tenuti ben alla larga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. user-14014713 - 1 settimana fa

    È prevedibile e basta,senza tanti commenti in più! È il peggior difetto per un allenatore.In più non azzecca mai i cambi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. giancarlo - 1 settimana fa

    Semplice. Nogaard davanti la difesa. Veretout a dx o sx. Più il terzo centrocampista Benassi, Rodriguez o Dabo. Gerson a casa, trasparente. Ricordate Pizzarro davanti la difesa, e Borja che veniva a prendere palla per iniziare l’azione. Sarebbe Nogaard =Pizzarro e poi Vereatou= Borja. Cioè due registi. L’incompetenza di Pioli, a Frosinone Gerson davanti la difesa. È tutto meno che un incontrista. Poi Biraghi e’ Insufficente da più di qualche partita. Fai giocare Hanco. Pioli è proprio di coccio. Grazie mister per ciò che hai fatto…in un momento difficile. Ma è un allenatore …mediocre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. ottone - 1 settimana fa

    Pioli non è nè colpevole nè innocente, è solo un mediocre che va a pennello con lo status della nostra amata Viola, scesa ai livelli di un Bologna e di un Toro, tanto per stare sulle nobili decadute…Guardando il lato puramente tecnico quando vince fa i cambi x coprirsi, col risultato di farsi rimontare. Poi non ha coraggio di mettere giovani scalpitanti ma di insistere sui brocchetti e gli scoppiati (vedi Simeone e Pjaca). Allenatore degno dei DV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. AntonioViola - 1 settimana fa

    La squadra non è granché e per questo bisogna chiamare in causa chi ha fatto la campagna acquisti. Sono stati presi dieci centrocampisti, ne avesse trovato uno buono! Poi siamo l’unica squadra al mondo che ha una sola punta. Passi il momento poco felice di Simeone, ma se si fosse rotto un unghia chi giocava al suo posto?
    Premesso questo, le colpe di Pioli ci sono e sono numerose. Intanto o ha avallato la campagna acquisti o non aveva voce in capitolo. In entrambi non ne esce bene. In ogni caso qualcosa di più da questa squadra si potrebbe tirare fuori. Dopo due anni non esiste uno straccio di gioco, i giocatori sembrano demotivati e senza grinta, molti sono fori ruolo, i cambi a partita in corso sono sempre catastrofici.Magari Simeone si rimette a fare goal e Pijca risorge, però la gestione della squdra sin qui mi sembra ampiamente insufficiente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Pablo70 - 1 settimana fa

    Non ha voglia di cambiare, se lo fa dura 10 minuti e torna sui suoi passi, ieri a Frosinone ha tolto Pjaca per mettere Fernandes in un ruolo non suo, hai un Norgaard e non lo provi, hai Veretout cui fai fare un ruolo non suo togliendolo da dove ha sempre fatto bene, vado avanti?
    Pablo70

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. andrea333 - 1 settimana fa

    Allena la Fiorentina da due stagioni e la squadra ancora non ha un gioco. L’unica cosa a sua discolpa è che aveva chiesto che facessero di tutto per tenere Badelj e invece lo hanno lasciato andare via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. maurizio - 1 settimana fa

    Sbagliata la domanda rivolta ai tifosi…. è a Pioli che dovrebbe essere chiesto… dovrebbe uscire allo scoperto e illuminarci su ciò che accade ai viola dicendo cosa succede in fondo è lui che quotidianamente li incontra li allena li consiglia e ci si confronta… quindi venga allo scoperto e ci dica perché insiste con i soliti noti quando ci sono disponibili tanti giocatori e tante altre varianti di gioco….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. The Count of Tuscany - 1 settimana fa

    Il problema è il pensionato Corvino, il più grande problema di questa squadra, proprietà esclusa ovviamente..
    Se un direttore sportivo compra solo bidoni, e bidoni sono Gerson Biraghi Fernandes Dabo Simeone Pjaca thereau mirallas Graiciar, l’allenatore fa quello che può. Se a questo aggiungiamo che ha speso milioni di euro per un portiere che magari scarso non è.. ma sportello a Frosinone è andato gratis, così come Sepe a Parma. Riassumendo.., corvino è il problema di questa fiorentina, ma ancor più grave è che il problema non vuole essere risolto dalla proprietà, che vuole proprio questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 1 settimana fa

      corvino è a fare l’olio in puglia,ora torna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. Dellone68 - 1 settimana fa

    Ma scusate, Pioli sapevamo più o meno tutti che allenatore era. Una bravissima persona, un buon allenatore ma forse non da squadra di fascia medio alta. I suoi risultati sono stati altalenanti, forse ha fatto bene solo a Roma nella Lazio, ed anche al Bologna, ma poi ha fallito a Milano. Firenze ovviamente non è Milano e neppure Roma, ma è lo stesso una piazza di fascia medio alta dove si è parecchio esigenti. Ma a mio modestissimo avviso non è neanche questo il punto. Il punto è che Pioli costava poco ed è venuto ad allenare in una piazza che lo inorgogliva e, considerato i suoi trascorsi da giocatore, conosceva ed amava. Già questo presupposto, se volete, può essere uno svantaggio perchè alla fine il buon Pioli si accontenta di tutto. Un allenatore così era la panacea per i nostri tirchi, inguardabili ed inqualificabili padroni, la peggiore proprietà di sempre che abbiamo avuto, capace di fare disinnamorare qualche migliaio di tifosi. Il punto rimane che la Fiorentina non ha più una testa, ha due fantasmi di presidenti che cercano di andarsene, beninteso, dettando loro l’agenda, perchè tengono in scacco il Comune contando ancora sul fatto che tanti tifosi li vedono ancora gli unici in grado di tenerci……a giocare campionati mediocri, mediocrissimi, come quelli che stiamo facendo da tre anni a questa parte. Con una riduzione progressiva del monte ingaggi, con l’impoverimento della rosa, con l’abbandono di ogni progetto sportivo. Di che cosa parliamo? Se i Della Valle sono stati capaci di riportare qua un DS che era stato fermo due anni ed era in procinto di essere cacciato dal Bologna, significava che il messaggio che davano era chiarissimo. Dopo che negli ultimi anni della prima gestione di questo sontuoso DS si era arrivati a contestare il suo modo di lavorare quanto meno anacronistico (ricordo benissimo le critiche di Bucchioni e tutti i giornalistoni all’epoca e le dichiarazioni di Andreino Della Valle che, con l’avvento di Pradè, cambiò modus operandi passando da una gestione verticistica ad una collegiale. Anni luce fa ormai). Il ritorno di Corvino ha sancito di fatto il processo di involuzione voluto dalla sua proprietà. Un processo che tutti gli operatori di mercato conoscono e con i quali ormai si lavora sugli gli esuberi, i giocatori finiti, quelli rotti e soprattutto con i prestiti. Una vera politica da neopromossa piuttosto che da squadra blasonata come eravamo. Una politica FALLIMENTARE, da un punto di vista sportivo, che non può che portare a questi risultati. Inutile insultare Pioli. Se Firenze non fosse Firenze, che comunque risponde sempre per amore della sua squadra, a quest’ora potremmo giocare al Buozzi la domenica invece che al Franchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaLuke - 1 settimana fa

      Ma basta……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianni69 - 1 settimana fa

        ma basta ikke?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. Nicco - 1 settimana fa

    Nn ha dato uno stralcio di gioco in un anno e mezzo, nn ci sono idee nn c’è movimento senza palla, nn c’è dialogo tra gli attaccanti, allenatore mediocre e lo sapevamo perché il suo curriculum è mediocre, se vogliamo salvare la stagione dentro Ranieri che nn sarà un fenomeno ma è il migliore ad aggiustare squadre in corsa, se continuiamo con questo allenatore arriviamo decimo , nn ha una squadra da champions ma con i giocatori che ha deve fare meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. folder - 1 settimana fa

    Pioli è un “allenatore” scarsissimo che non sa far rendere le rose che le società,negli anni,gli hanno messo a disposizione.Per questo è stato esonerato quasi da tutte le società che lo hanno preso.Anzi,visti i numerosi esoneri,mi stupisco che ancora stia “allenando”.L’unica soluzione,per la Fiorentina,sarebbe quella di esonerarlo anche lei.E’ un “allenatore” dalla mentalità vecchia per cui,come usava 20 anni fa:tutti in difesa e contropiede.Purtroppo,anche per adottare questa tattica bisogna saperla fare(il Trap in questo era un maestro)e siccome il nostro è un mediocre,non sa fare neppure quella con il risultato che, quando gli altri allenatori iniziano a conoscere come fa giocare la sua squadra( come ha detto ieri sera Longo),di partite ne vince pochissime ed abbondano i risultati negativi( per ora, a Firenze, pareggi).Sono convinto che ce lo sorbiremo fino alla fine del campionato solo perchè ai “Los Tirchios Ferial” del risultato sportivo della Fiorentina non importa una beneamata mazza e siccome guardano solo ai soldi e
    a non essere disturbati chi meglio di un mediocre che dice sempre di si anche se gli prendi un profugo che arriva su un gommone?L’importante è non spendere e siccome se venisse esonerato si dovrebbe pagare un secondo allenatore ecco che ce lo terremo fino alla fine della stagione!(Tutte queste considerazioni sono riferite al Pioli “allenatore” e non al Pioli uomo che non conosco ma che mi pare persona degna e per bene)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. SangueViola - 1 settimana fa

    Ho sempre difeso Pioli. Ieri la mancata vittoria è da addebitarsi quasi esclusivamente alle sue scelte.

    Nel secondo tempo ha cambiato più volte modulo (prima 4-3-3, poi 3-5-2, poi di nuovo 4-3-3) e ruolo ai giocatori.
    Davanti alla difesa ha iniziato Veretout, poi Gerson per poi finire con Edimilson Fernandes.

    Gerson ha giocato mezzala, poi regista/mediano davanti alla difesa (ruolo totalmente nuovo per lui in carriera), poi ala destra, quindi di nuovo mezzala.
    Veretout, da mediano, si è trovato spostato mezzala.
    Edimilson ha cominciato esterno destro a tutto campo con una difesa a tre (ruolo mai ricoperto in carriera) per poi venir spostato mediano davanti alla difesa.

    Questi continui cambiamenti hanno creato confusione in campo, sia ai singoli giocatori che si trovavano sballottati in posizioni diverse del terreno di gioco. Sia al gioco di squadra, per le dinamiche che cambiavano in continuazione. Se con l’entrata del secondo centravanti, Pioli ha provato a passare a 3, per quale motivo non mettere Laurini, invece di un giocatore fuori ruolo? Perché non tenere Veretout davanti alla difesa? sta facendo bene in quel ruolo, gli esperimenti si fanno a partita vinta, non con un goal di vantaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy