Pioli non cambia, in attacco Simeone o Muriel. Si riparte dal 4-3-3

Pioli non cambia, in attacco Simeone o Muriel. Si riparte dal 4-3-3

Muriel o Simeone, uno esclude l’altro: per il momento Pioli non ha pensato alla convivenza

di Redazione VN

Interessante approfondimenti su La Nazione a firma Angelo Giorgetti. Secondo il quotidiano, Pioli ha deciso di ripartire dal 4-3-3 anche nel girone di ritorno. Simeone e Muriel – almeno inizialmente – non sono destinati a giocare insieme. Il colombiano è arrivato proprio per giocarsi il posto con l’altro sudamericano viola. Per la prima volta dunque Simeone ha un vero e proprio concorrente.

Violanews consiglia

Il Cagliari vuole fare la spesa in casa viola: nel mirino Thereau e un altro attaccante

Il laboratorio di Pioli: con Muriel quattro soluzioni per ridisegnare l’attacco viola

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. hunter - 3 mesi fa

    Come immaginavo, osannato Muriel ma non serve a nulla. Simeone è stata pagato 15 milioni non può stare da n panchina,altrimenti si svaluta. Muriel farà la riserva fissa subentrano se le partire si mettono male. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 3 mesi fa

    E come fanno a saperlo visto che sono tutti in vacanza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CippoViola - 3 mesi fa

    Avrebbe senso, non può cambiare schema in 10gg, non sarebbe da lui, specialmente in difesa. Ricordiamoci poi che quando arrivò voleva usare il 4231 con Saponara in mezzo e i due esterni a piede invertito Chiesa e l’allora presente Bernardeschi. Se fosse vero sarà da sganasciarsi, Simeone quasi giocava da centrocampista aggiunto, Muriel non penso lo farà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ziomario - 3 mesi fa

    Figuriamoci se Pioli cambiava qualcosa. Però onestamente con un Simeone così giochi con uno in meno poi se entra Pjaca sono 2 i giocatori in meno. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy