Pioli: “Abbiamo giocato con coraggio, perdere sarebbe stata una beffa”

Pioli: “Abbiamo giocato con coraggio, perdere sarebbe stata una beffa”

“Espulsione di Fernandes? Dell’arbitro non voglio parlare, se lo riterrà lo farà direttamente la mia società”

di Redazione VN

Di seguito l’intervento di Stefano Pioli a Sky Sport nel postpartita di Fiorentina-Sampdoria:

Dovevamo fare gol prima, abbiamo avuto diverse occasioni per andare in vantaggio. Abbiamo giocato con coraggio e generosità, perdere sarebbe stata una beffa enorme. Muriel? Non gioca novanta minuti da non so quanto tempo. Lo hanno accolto tutti bene, è un giocatore di talento che vogliamo mettere nelle condizioni di rendere per quello che è. Ha capito che fino ad ora non ha reso quanto poteva. Il suo talento deve essere messo a disposizione della squadra e la squadra deve a sua volta mettersi al servizio del talento. Il primo giorno che è arrivato gliel’ho detto, “sei il primo giocatore che mi ricorda Ronaldo il Fenomeno”. Luis deve dimostrare la continuità, cosa che non gli è mai riuscita in passato. La nostra fiducia c’è, adesso dipende da lui. Espulsione di Fernandes? Dell’arbitro non voglio parlare, se lo riterrà lo farà direttamente la mia società. Nei loro due gol (il secondo e il terzo, ndr) avremmo potuto fare qualcosa di più.

Così, invece, Stefano Pioli in conferenza stampa:

Oggi preferisco concentrarmi sulla prestazione della squadra, il rammarico è esser stati in vantaggio con la minima differenza. Anche in dieci abbiamo avuto cuore, qualità e generosità, anche se gli errori ci saranno sempre, dovremo stare più attenti in varie situazioni.

Muriel? Se è questo, posso andare a casa tranquillo. Ha grande potenziale, mi ricorda per movenze Ronaldo il fenomeno. Ha 28 anni, non è riuscito a raggiungere quello che poteva, adesso deve raggiungere tutto ciò che può, in questo dovremo aiutarlo. Per me può giocare sia seconda che prima punta.

Nonostante i risultati non siano quelli che vorremmo, i giocatori stanno dimostrando la loro crescita. Abbiamo le possibilità di far bene. Il campionato è livellato verso l’alto, sei squadre sono più forti. Tra noi, Sampdoria, Torino e Atalanta ci saranno pochi punti di differenza.

La prestazione in 11 contro 11 è stata di qualità. Nelle prossime settimane avremo appuntamenti difficili, sia in campionato che in Coppa Italia.

Dabo? Mi aspettavo molto di più da lui, mi aspettavo una crescita superiore per quelle che sono le sue caratteristiche fisiche. Sul mercato cambieremo solo se possiamo migliorare quello che abbiamo. Mi è piaciuto come è entrato a Torino e oggi, deve continuare così.

Violanews consiglia

PAGELLE VN: Muriel esordio da fenomeno. Fernandes e Hugo, che ingenuità!

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 4 settimane fa

    a te bellino a fine campionato medaglina, derci-derci e via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 4 settimane fa

    Muriel e Chiesa ci facevano vincere, ma per due ingenuita’ bambinesche, abbiamo rischiato di perdere e con la complicita del mister. incapace di indovinare i cambi incapace di cambiare questa squadra che non funziona come dovrebbe. Gerson non vale niente, e’ lento macchinoso non incide per niente. la squadra non costruisce occasioni gol, i quali sono frutto di iniziative personali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gasgas - 4 settimane fa

    Diciamo che fra te e Di Bello le avete provate tutte per farci perdere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ottavio - 4 settimane fa

    grazie al ca… anch’ io sarei tranquilllo con due giocartori come Muriel e Chiesa che partono da centrocampo, fanno 50 metri con il pallone e fanno gol.

    Però mettici anche qualcosa di tuo qualche volta, sei pagato per questo….. altrimenti posso venire anch’ io in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 4 settimane fa

      E che non c’ha esso del suo? Sul 2 – 1 ha fatto un cambio e per un soffio non s’è perso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pino.guastell_9534945 - 4 settimane fa

    No autocritica mai! Caro Pioli vedi che stai parlando ai tifosi della Fiorentina che sono in grado di intendere e di volere e non, come pensi tu, che non lo sono. La Fiorentina è penalizzata dalle tue scellerate scelte: facendo giocare Gerson, Victor Hugo, Biraghi e Edmilson la Fiorentina parte sempre penalizzata e deve sudare le classiche sette camicie per recuperare o proporsi rispetto alle squadre avversarie. Le quali, come oggi contro la Sampdoria, ti ringraziano per la goffa gestione della partita e per le sostituzioni. Laurini al posto di Muriel. Una favolosa sostituzione. Meglio di così non potevi fare. Complimenti. Peccato non essere Andrea o Diego Della Valle. Altrimenti ti avrei fatto già notificare la lettera di esonero. Ma prima o poi arriverà il giorno del tuo addio alla Fiorentina. E Corvino tira fuori il miracolo di Fatima per fermare le feroci critiche sull’allenatore della Viola, dichiarando che Muriel gli aveva confidato che avrebbe segnato due gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user - 4 settimane fa

    Ora davvero Pioli mi manda in bestia.Fino ad ora non ha reso per quello che poteva…????
    Ma se è iniziato oggi il campionato !!!!
    Non solo,l’unico campione con la C maiuscola che hai gli rompi già i coglioni?????
    Che se non c’era lui oggi piangevi di sicuro…
    Spiega piuttosto perchè l’unico giocatore in grado di fulminare in contropiede la samp che doveva attaccare lo hai tolto ! Oggi lo dovevi far arrivare con la lingua per terra ma lo dovevi sfruttare fino alla fine dato che era anche in stato di grazia….Roba da pazzi!!!!
    Gi allenatori quando vogliono fare i protagonisti mi stanno sulle palle.Il protagonista oggi era Muriel non tu caro Pioli.Spiega semmai perchè Dabo che quando entra gioca sempre bene e spesso segna pure non gioca mai ai danni di due calciatori modesti come Fernandez e Gerson…
    Spiega tu Muriel non deve spiegare una minchia.Quello che vale lo ha già spiegato bene oggi!!!
    Lo ridico,roba da pazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Torricini - 4 settimane fa

      Ciao, Pioli si riferiva alla carriera di Muriel e non alla sua esperienza alla Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 4 settimane fa

        Può essere, anzi è di certo così ma le sue dichiarazioni di oggi non mi sono piaciute proprio per niente nè su Muriel nè su Dabo.Oggi per Muriel,ripeto,ci voleva solo la carota,il bastone era proprio fuori luogo visto che non hai perso solo grazie a lui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. CippoViola - 4 settimane fa

    Ma anche se non ha i 90′ lascialo li davanti, siamo in vantaggio, la squadra era sulla lunghezza d’onda del contropiede e ci credeva, l’avversario si sarebbe ovviamente spinto più alto lui si riposava pure e restava una spina nel fianco, alla brutta sostituiscilo con Mirallas che fresco poteva correre di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ferrarigiuliano2_12175793 - 4 settimane fa

    Io non sono d’accordo con le scelte di questo allenatore con un centrocampo che ha uno svogliato che quasi non suda, …rimpiango il gioco di Montella che sì a volte perdeva, ma si vedeva come metteva la squadra in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bitterbirds - 4 settimane fa

    non dico sempre, ma se almeno una volta tanto tu ammettessi qualcuno dei tuoi errori – sopratutto nelle sostituzioni – saresti più credibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy