Pioli in conferenza: “Classifica non soddisfa, Pjaca in crescita. Pochi gol? Ci serve…”

Pioli in conferenza: “Classifica non soddisfa, Pjaca in crescita. Pochi gol? Ci serve…”

dal nostro inviato allo ‘Stirpe’

di Giacomo Brunetti, @giacomobrun_24

L’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio contro il Frosinone.

Le dichiarazioni del tecnico viola:

“Problemi di mentalità nel chiudere le partite? Paura di perdere no, purtroppo senza togliere nessun merito. I nostri demeriti sono superiori ai meriti degli avversari. Quando crei tanto e segni solo un gol, qualcosa non va. I nostri risultati sono penalizzati da errori di scelte, la classifica non è quella che vogliamo.

Cambi tattici in corso? Lo scopo era coprire bene il campo.

Lo spogliatoio e l’umore? Umore non è quello giusto, ho parlato solo io, vanno sottolineate certe situazioni. Certi errori si stanno ripetendo.

Sosta? Noi modifichiamo sempre le posizioni in campo.

Pjaca? Incisivo nell’uno contro uno, dipende dalle posizioni degli avversari. L’ho tolto solo perché ha chiesto il cambio, lo vedo in crescita.

Milenkovic soffre sulla fascia? Siamo la seconda squadra che concede meno tiri in porta, non troviamoci altri problemi che non abbiamo.

Obiettivo? Migliorare il campionato scorso, sapevamo dall’inizio che non sarebbe stato facile.

Gol sbagliati? Nelle ultime due partite con Roma e Torino non avevamo creato così tanto. Stasera ventuno tiri e otto occasioni: più decisione e determinazione. Per segnare servono qualità e cattiveria”.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lallero - 2 settimane fa

    Dai su, ma di cosa stai parlando buon pioli??? Lascia fare… noi non sappiamo più dove voltarci, non se ne può più di questo stillicidio, anni di niente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. violascuro - 2 settimane fa

    Ma vergognati, Pjaca in crescita….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13664476 - 2 settimane fa

    Bastava al 60 schierare la difesa a 4 con un centrocampo a rombo e 2 punte
    Eliminati gli sconcertanti Simeone è Pyaca con lo stanco Benassi si poteva giocare con Dabo e Veretout bassi e Gerson e Edimilsin alti nel rombo con Chieda e Mirallas di pumta:avremmo vinto con 2 o 3 goals di scarto.Pioli RIPENSACI stanotte e in futuro cerca di ragionare se puoi
    Sempre forza Viola e ad maiora !!! nino miceli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. STEFANO - 2 settimane fa

    Unico vero responsabile è Stefano Pioli. Non sa valorizzare i giovani, non insegna calcio ma cerca di mettere in campo 11 giocatori, Ha paura e lo dimostra, Si ibtestardisce a giocare con un noncentravanti, Ha tra le mani Chiesa e Pjaca e non riesce a farli giocare a calcio. Ha distrutto il centrocampo facendo ibdietreggiare Veretout, Ha voluto imporre Milenkovic terzino destro quando è un centrale nato. Ha voluto mandare via Saponara e Babacar che sarebbero ststi utilissimi. Di una cosa sono convinto, non siamo la Juve il Napoli e L’Inter ma siamo una buonissima squadra che se gestita da allenatori come De Zerbi, Maran, e persino da Longo del Frosinone saremmo a parlare di un altro campionato per la Viola. Della Valle svegliatevi e cacciate Pioli e date la squadra in mano a chi sa insegnare calcio e che ha competenza in materia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nicco - 2 settimane fa

    Il primo responsabile sei te. A casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy