Pioli a fine gara: “Mi aspettavo qualcosa in più”

Pioli a fine gara: “Mi aspettavo qualcosa in più”

Il tecnico viola commenta a caldo il pareggio della Fiorentina

A fine gara Stefano Pioli rilascia le dichiarazioni dopo la gara contro il Parma: “Mi aspettavo qualcosa in più, abbiamo fatto tanti errori, abbiamo perso tante palle che potrebbero essere pericolose nelle partite vere. Dobbiamo lavorare duro. I giocatori nuovi hanno bisogno di tempo e ambientamento, la squadra ha una buona mentalità e buon spirito. Chiaro che certi meccanismi vanno perfezionati, domenica c’è il campionato. Mi aspetto che la squadra venga completata presto. Devo dire che il terreno di oggi non era il massimo, ma dobbiamo migliorare nei tempi di gioco e nell’attacco allo spazio.

Dobbiamo giocare meno la palla indietro. Benassi? E’ un centrocampista completo e dinamico, non è un esterno da uno contro uno, ma ha fatto buoni movimenti dentro il campo. Non sarà la posizione di Benassi il nostro problema. Incontreremo una squadra di alto livello con giocatori di livello importante. Il modulo sarà questo? Non parliamo di ruoli e moduli, per domenica prossima cercherò di scegliere gli uomini migliori che ho a disposizione”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 4 mesi fa

    Attento Pioli che i tifosi della Sandellavallese ti danno tempo massimo fino ad ottobre poi ti mettono alla gogna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gio79 - 4 mesi fa

    Ma lo volete capire che non è arrivato neppur un giocatore migliore di quelli persi???anzi neppure numericamente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pino.guastell_795 - 4 mesi fa

    Anch’io mi aspettavo di più. Invece contro una piccola squadra qual è il Parma la Fiorentina ha fatto pena. Non ha esibito una bozza di gioco e i difensori da lei schierati sono risultati delle nullità. Mi riferisco a Gaspar e Maxi Olivera. Non credo che domenica prossima contro l’Inter avrà il coraggio di mandarli in campo? La studi la partita. Ha i giocatori a disposizione per schierare una discreta formazione o comunque una squadra in grado di dare del filo da torcere all’Inter. Mister non si bruci anzitempo, la gente viola è al suo fianco ma lei non deve deluderla. Altrimenti sono ca… acidi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. JIC - 4 mesi fa

    io francamente da una squadra che schiera in attacco zekhnini eysseric babacar e benassi
    non mi aspetto nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Davidian - 4 mesi fa

      tornato tra i vivi jic???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MASSIMO DUBAI - 4 mesi fa

    SIGNORI MIEI. LA PARTITA DO DOMENICA È GIÀ PERSA. SPERIAMO DI ESSERE SCONFITTI IN MODO DIGNITOSO. MANCANO 4 TITOLARI. Domenica con Chiesa squalificato andiamo poco lontano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. donkey - 4 mesi fa

    senza punta e senza esterni s’è fatto anche troppo. Servono tre titolari per essere anche solo una squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ilrino - 4 mesi fa

    Metti Kalinic e il gioco cambia…poi c’è il fenomeno MOPS che dice che Simeone è uguale o meglio di Kalinc….ahahahaahaah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      C’è troppa differenza d’età per fare paragoni in positivo o negativo, sette anni sono tanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Il Viola di Gallipoli - 4 mesi fa

    In bocca al lupo mister!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. batigol222 - 4 mesi fa

    Mi pare decisamente preoccupato, e comincia (giustamente) ad essere impaziente
    Cmq secondo me la differenza tra quest’ultima partita e quella contro il Wolfsburg (andata abbastanza bene) l’ha fa Kalinic, con lui in campo la squadra gioca tutta in un altro modo davanti e inoltre segna quando chiamato in causa
    In questo senso se arriva Simeone potrebbe ridare nuova linfa anche se non fa certo il gioco di kalinic, premesso che la mancnza peggiore sono i terzini e un mediano di costruzione. Ma senza attaccante non si va davvero da nessuna parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy