Patto di unità nel nome di Davide: A. Della Valle atteso per domani

Patto di unità nel nome di Davide: A. Della Valle atteso per domani

A. Della Valle vuole trattenersi anche venerdì con la squadra per ribadire l’impegno della famiglia e magari far emergere le prime indicazioni sul futuro

di Redazione VN

La Nazione si concentra sui Della Valle. Diego e Andrea hanno deciso una linea di comportamento che per ora esclude posizioni pubbliche, i dettagli sono importanti e in questo momento di grandissima emozione la proprietà vuole lasciare spazio solo ai sentimenti e all’elaborazione del trauma.

L’immersione nel cuore di Firenze ha riattivato anche in loro sentimenti che la distanza aveva indebolito. Eventuali comunicazioni su novità che riguarderanno il futuro assetto saranno date nei tempi e con i modi giusti per tutte le persone coinvolte. Questa, però, è l’occasione giusta per pensare a un cambio di marcia e atteggiamento, da parte di tutti. Andrea Della Valle è atteso domani sera a Firenze, è sua intenzione trattenersi anche venerdì con la squadra per ribadire l’impegno della famiglia e magari far emergere le prime indicazioni sul futuro.

vnconsiglia1-e1510555251366

“Riavvicinamento Della Valle-tifosi, il percorso è lungo e non semplice”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cuoreviola - 6 mesi fa

    C’è purtroppo ancore qualche demenziale che mette non piace…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Drisa - 6 mesi fa

    Una bellissima notizia. Ora ricominciamo tutti uniti nel nome di Davide

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. la primula viola - 6 mesi fa

    tiriamo una linea

    il passato è passato

    ora e sempre Forza Viola

    la primula viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ultravioletto - 6 mesi fa

    Dai..ricominciamo..forza DV..alé viola !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ste.brandin_491 - 6 mesi fa

    Nell’articolo di ieri parlavate di un percorso lungo e difficile. Non vedo niente di lungo e difficile in questa riconciliazione. Io ero uno dei critici ma ora basta. Fine. Tutti uniti nel segno di Davide.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Niccoli - 6 mesi fa

      Non era un articolo autoprodotto da violanews, ma l’opinione di Alessandro Bocci, giornalista del Corriere della Sera

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy