Nørgaard, chi l’ha visto? Un altro passo falso del ‘nuovo Badelj’

Nørgaard, chi l’ha visto? Un altro passo falso del ‘nuovo Badelj’

Il centrocampista danese ha deluso le aspettative e anche a Cagliari non ha cambiato l’inerzia della sua stagione

di Redazione VN

È stato bocciato da tutti, anche dallo stesso Stefano Pioli che, in lui, non ha mai riposto eccessiva fiducia. Christian Nørgaard ha deluso, anche a Cagliari. A sua discolpa, la scarsa vena collettiva. Nelle cinque presenze in stagione, quattro delle quali da titolare, il danese non ha mai brillato. Nella gara della Sardegna Arena, complici le assenze di Veretout ed Edimilson, è stato preferito a Dabo: in cabina di regia, però, le idee non sono arrivate. Qualche palleggio e niente di più. Doveva sostituire Badelj per ruolo e caratteristiche, ma segnali positivi non si sono palesati. L’utilizzo centellinato ha una spiegazione, se queste sono le qualità.

Violanews consiglia

Materazzi: “Marotta non è ancora abituato a scenari come Fiorentina-Inter. Se il Var è quello di Firenze…”

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fungaccio_VIOLA - 2 mesi fa

    Mah…. certi giudizi mi fanno veramente ridere….
    Giudicare un calciatore che ha disputato 3 o 4 spezzoni di partita è veramente irriverente!!! Mai inserito in un quadro organico funzionale. 2 partite sole dall’inizio e sempre in situazioni con squadra in emergenza…. E beh.. ma Pioli nostro ha grande fiducia in uno come Gerson… e certo….. Si giudica un ragazzo che ha giocato il 105 delle partite e non si dice che il brasiliano ha fatto costantemente schifo (e sempre titolare!!!!)….. Io boh!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fungaccio_VIOLA - 2 mesi fa

      Volevo dire il 10%, non il 105…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BlandoTifoso - 2 mesi fa

    Uno che chiaro non è una cima, ma ha spiccicato 2-3 spezzoni di partita in tutto l’anno, in una situazione di cacca come a cagliari senza centrocampo in cui tutti hanno fatto schifo,, ma che poteva fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bernard - 2 mesi fa

    Norgaard avrebbe dovuto prendere il posto di Badelj dopo un periodo di ambientamento nel campionato italiano . Pioli , nel ritiro di Moena , ha impostato la Fiorentina con Veretout centrale al posto del croato . Per far sì che il francese rimanesse nel suo ruolo naturale , si sarebbe dovuto prendere un giocatore di spessore , con esborso almeno il triplo rispetto a quanto è costato il danese . Pertanto non si può dare addosso a Norgaard , ma al settore tecnico della Fiorentina ed alla proprietà che ha lesinato sulle spese .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pizzo dorme - 2 mesi fa

    Mo’ va a vedere che uno che non gioca mai ha la responsabilità rispetto ad una squadra allo sbando. Redazione: era per far ridere? solo così si può inquadrare questa sciocchezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Violaceo - 2 mesi fa

    Essai l’è colpa sua , non gioca mai , e quando gioca che si pretende i miracoli? È ma colpa del panzone che l’ha comprato buttando via altri soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alan1971 - 2 mesi fa

    strano…. stranissimo direi.
    Uno che a 25 anni costa 3 milioni, chissà mai perché non è il nuovo Iniesta… chissà mai perché non lo voleva nessuno… chissà mai perché gioca così….
    E sì che la Volpe di Vernole è un fine intenditore… basta sentirlo parlare, col suo linguaggio forbito, basta pure guardarlo, un personaggio così a modo….. un vero intenditore di fenomeni a 2-3 milioni all’uno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pizzo dorme - 2 mesi fa

      Ricordati che vicino è costato 1,5 milioni eppure………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BlandoTifoso - 2 mesi fa

        Apparte che è Vecino.. ma poi è costato quella cifra molto molto giovane, tanto che la fiorentina lo mando in prestito a farsi le ossa.. questo ha 25anni e vale quella cifra ora.. quindi che stai a di?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Il Viola di Gallipoli - 2 mesi fa

    Non basta fare le partitelle d’allenamento per crescere in un campionato come il nostro.

    Se non giochi non puoi migliorare più di tanto.
    Se credi in un calciatore lo fai giocare, se non gioca è perché evidentemente non è pronto e allora che lo hai preso a fare?

    Le scommesse si possono fare ma poi devi accettarne le conseguenze.
    Non era assolutamente il nuovo Badelj e lo si sapeva da subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy