“Non ci faremo trovare impreparati”: dalle parole ai fatti (finalmente)

“Non ci faremo trovare impreparati”: dalle parole ai fatti (finalmente)

La Fiorentina aveva bisogno di rinforzare l’attacco. Missione compiuta prima dell’inizio del mercato. Alcuni tifosi sono scettici sulla forma fisica di Muriel. Sta al colombiano – che i colpi li ha sempre avuti – far cambiare idea ai più diffidenti

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Non ci faremo trovare impreparati”. Frase ripetuta come un ritornello dai dirigenti della Fiorentina. A poche ore dall’apertura del mercato invernale, la musica è cambiata in casa viola. L’arrivo di Luis Muriel ha spiazzato tutti, non fosse altro perché, fino al primo pomeriggio di domenica, il Milan sembrava in vantaggio nella corsa al colombiano. Poi il colpo di scena: il classe 1991 rispetta la parola data a Corvino e sposa il progetto gigliato.

Non stiamo parlando di un big, sia chiaro, ma di un giocatore importante – soprattutto se messo in relazione agli ultimi acquisti – sicuramente sì. La Fiorentina aveva bisogno di rinforzare l’attacco e il dg – tornando alla frase iniziale – è stato bravo a non farsi trovare impreparato: ha anticipato la concorrenza e ha portato a Firenze un calciatore che conosce da tanti anni. E’ l’abc del buon dirigente.

Non ci sono dubbi sul fatto che Muriel sappia trattare il pallone come pochi. Non a caso Cosmi lo aveva paragonato a Ronaldo. Dubbi, invece, ce ne sono sulla sua forma fisica. Luis, è noto, se non si allena bene e se non conduce una vita da atleta, tende a ingrassare. Un po’ di scetticismo intorno all’arrivo del colombiano c’è, è inutile negarlo. Sta a lui far cambiare idea ai tifosi più diffidenti.

La palla adesso passa a Pioli. Il tecnico dovrà cercare di sfruttare al meglio le sue caratteristiche. Le prove tattiche inizieranno a Malta, l’obiettivo è buttarlo nella mischia il 13 gennaio contro il Torino in Coppa Italia. Intanto sul mercato la Fiorentina batte il primo colpo.

Caricamento sondaggio...
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. filimone - 3 settimane fa

    Un altro bidone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Axel - 3 settimane fa

    Peccato che in questa squadra i ruoli principalmente scoperti sono l’esterno d’attacco ed il regista. Muriel non lo catalogherei certamente come un esterno d’attacco. Si giocherà con il 3-5-2? Bene, per non prendere un buon esterno si butta Chiesa a centrocampo? Ed in regia? Il non farsi trovare impreparati sarà piazzare Norgaard titolare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ale612 - 3 settimane fa

      Allora tu te ne intendi di calcio!!!! capisco perché non alleni una squadra di serie A con tutto codesto sapere sei sprecato a scrivere su questa rubrica….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pepito4ever - 3 settimane fa

    e un altro articolo su zaniolo non lo fate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi Barzini - 3 settimane fa

      Sai perché non lo fanno? Perché ora c’è il mercato e le polemiche sorgono da sole ma, vedrai, che quanto prima si rifaranno vivi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy