Mutu: “Sousa è serio, vuole fare bene ma per fare il salto di qualità servono giocatori”

Mutu: “Sousa è serio, vuole fare bene ma per fare il salto di qualità servono giocatori”

“La Fiorentina mia fede in Italia? Si, è naturale dopo tanti anni trascorsi lì. Futuro in Italia? Perché no, se mi chiamano…”

L’ex giocatore della Fiorentina Adrian Mutu, oggi direttore generale della Dinamo Bucarest, a Sky Sport: “La Fiorentina mia fede in Italia? Si, è naturale dopo tanti anni trascorsi lì. Conoscendo Sousa dico che è un allenatore serio e che vuole fare bene, certo è che bisogna anche vedere se ha i mezzi per farlo. Per il salto di qualità servirebbero giocatori di maggiore qualità. La Fiorentina è sempre lì, tra le prime cinque, ma fa fatica a salire. Un futuro come dirigente in Italia? Perché no, intanto voglio fare esperienza qui in Romania, poi se arriva una chiamata…”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. i'giannelli - 4 giorni fa

    ci sono tanti poveracci che credono di tifare una grande squadra e se la prendono con l’allenatore, ma per quelli che dicono che la fiorentina all’inizio era sottotono dico loro che contro l’inter vista nella prima parte del primo tempo avrebbero perso tutti…i tre gol forse sono tanti ma l’inter non ci ha fatto giocare…poi dopo l’arbitro ha iniziato a sbagliare tutto, ma inizialmente siamo andati sotto semplicemente perche’ loro se dicono di giocare sono superiori, hanno una squadra fortissima, come dice mutu se vogliamo giocarcela contro squadre forti che non sbagliano la partita come l’inter l’anno scorso ci vogliono giocatori, ci vogliono investimenti…altrimenti accontentatevi di battere le big quando non scendono in campo…lamentatevi del mercato a zero euro mentecatti invece che dar la colpa a chi non ce l’ha…poi quando si perde la colpa e’ un po’ di tutti, ma principalmente la colpa e’di chi non ci mette i soldi e vuole fare le nozze coi fichi secchi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy