Micheletti: “Pioli? Il rinnovo dipende da lui, illogico imputargli delle responsabilità”

Micheletti: “Pioli? Il rinnovo dipende da lui, illogico imputargli delle responsabilità”

“In campionato, per sperare di arrivare in Europa, la Fiorentina deve fare 10 vittorie su 18 partite. Nelle prime 20 ne abbiamo vinte 6, i numeri fotografano una predisposizione alla non vittoria”

di Redazione VN

 

Il giornalista Giorgio Micheletti è intervenuto su Radio Blu parlando dei prossimi impegni in casa viola e del mercato ancora in corso:

Fiorentina-Roma la gara più importante perchè è possibile batterli in una gara secca, poi il proseguo della Coppa Italia sarà da vedere. Dico questo perchè in campionato, per sperare di arrivare in Europa, la Fiorentina deve fare 10 vittorie su 18 partite. Nelle prime 20 ne abbiamo vinte 6, i numeri fotografano una predisposizione alla non vittoria poi può capitare di azzeccare un filotto vincente. Muriel? Aspetto sempre le riprove. Gioca bene quando ha a disposizione il contropiede e quindi in una Fiorentina che non gioca in contropiede e che, in generale, ha difficoltà nel gioco, non può il solo Muriel sistemare tutto. Chievo? Partita difficile sotto il punto di vista mentale, da non sbagliare, è una gara che puoi solo vincere. Domani metterei i campo la formazione migliore con Simeone-Chiesa-Muriel; a centrocampo Benassi-Gerson e Veretout e dietro Hancko a sinistra con Pezzella, Hugo e Milenkovic. Non mi pare ci siano tante alternative per fare turnover in vista della Roma. Chiesa? E’ un top-player ma deve crescere. Mettendosi nei panni di un direttore che si vede arrivare un’offerta da cento milioni per un giocatore sarei in difficoltà pur volendolo trattenere. Corvino ha abituato alle corvinate dell’ultimo minuto ma non mi sembra ci siano giocatori da Fiorentina appetibili per Corvino da poter prendere. Pioli? Il rinnovo non dipende dalla società ma da lui, mi sembrerebbe illogico imputargli delle responsabilità perchè non sono chiari gli obiettivi della società

 

Guidi: “Diakhatè spero sia maturato, Castrovilli patrimonio del nostro calcio”

LIVE- Serie A: Segui con noi Milan-Napoli, big match di San Siro: le formazioni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy