L’opinione: “Corvino è il migliore d’Italia e Pioli è sottovalutato”

L’opinione: “Corvino è il migliore d’Italia e Pioli è sottovalutato”

Il pensiero sulla Fiorentina di Ciro Venerato, giornalista ed esperto di mercato

di Redazione VN

Ciro Venerato, esperto di mercato della Rai e di Radio Sportiva, parla della Fiorentina e del mercato di gennaio appena concluso: “Ritengo Pantaleo Corvino il miglior direttore sportivo d’Italia che, insieme al Milan, ha fatto il mercato migliore. La Fiorentina è migliorata tantissimo grazie all’arrivo di Muriel. Il mancato arrivo di un centrocampista? Corvino ha provato a prendere Diawara e Obiang ma i tentativi non sono andati a buon fine per dinamiche interne ai rispettivi club di appartenenza” ha detto a Radio Blu. Verso Fiorentina-Napoli ha aggiunto: “L’addio di Hamsik? Dal punto di vista tecnico inciderà poco, ma potrebbe sentirsi per quello che era il suo apporto nello spogliatoio. Pioli è un signor allenatore di cui si parla poco, una persona per bene e un bravo conoscitore di calcio”.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Corvino: ok alle cessioni, ma non per abbassare il monte ingaggi

Il falso mito del nuovo regista Edimilson. Le statistiche non migliorano, e come mediano…

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 1 mese fa

    E te bevi troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. massimo_383 - 1 mese fa

    Venerato parla tanto per parlare. Se il progetto di mercato prevedeva l’arrivo (necessario) di un centrocampista e questo non è arrivato significa che Corvino non è riuscito nel suo intento. Pioli persona perbene, sicuramente, bravo allenatore, nutro seri dubbi. Se non conquista per la seconda volta l’Europa il suo contratto non deve essere rinnovato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Unsenepoppiu - 1 mese fa

    Si Certamente Corvino è il migliore d’Italia dal punto di vista delle nostre concorrenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ale612 - 1 mese fa

      Perché non fai i nomi di quelli più bravi di corvino e poi vediamo…ormai dare addosso al nostro Ds è lo sport dei poveri frustrati buon divertimento fate veramente tenerezza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jordan - 2 mesi fa

    Ciro Venerato non è quello che telefonava a Moggi frignando e raccomandandosi perchè non gli facevano più seguire la Juve alla RAI? E lo state ancora a sentire?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 1 mese fa

      Spiegalo agli amici di Corvino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ale612 - 1 mese fa

      No sentiamo te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luigi Barzini - 2 mesi fa

    Ganti oramai ce l’hanno con Corvino perché bisogn portare avanti una linea e quella del DS scorbutio, ignorante che non sa parlare l’Italiano diverte, ingiuystramente, tanti sapientoni del calcio che alla tasiera sono dei talent scout di prim’ordine.
    Qualsiasi altro DS avrebbe fatto le stesse figure cacine che ha fatto Corvino come avrebbe fatto le stesse belle figure che la stesa persona ha fatto durante il suo lavoro.
    I sapientoni da tastiera sono dei fenomeni nel loro lavoro?
    I sapientoni da tastiera vengono continuamente incensati ogni giorno in quello che fanno?
    Chi lavora (ma lavor davvero) sa che lavorando si sbaglia spesso e che quindi bisogna farsene una ragione. Mi ricordo che l’Avvocat Agnelli diceva sempre che alla fine della giornata era contento se ne azzecava il 50% ma, probabilmente, ai geni della tastiera questo non basta.
    Forse perché non hanno mai provato a lavorare, chissà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 1 mese fa

      A me non interessa nulla delle capacità dialettiche di Corvino, per me potrebbe saper parlare anche solo il dialetto igbo, e potrebbe essere la persona più maleducata del mondo, a me basterebbe fosse in grado di costruire una buona squadra in relazione alle sue possibilità economiche e, parere mio, non lo è, questo dicono anche i risultati sul campo (0 qualificazioni in Europa nelle ultime cinque stagioni alla Fiorentina, inclusa una retrocessione sfiorata). Che in tutti i lavori si possa sbagliare è vero, ma a me non pare che Corvino ne azzecchi il 50%, né mi pare sia opportuno prendere ad esempio Agnelli (considerando quanto la Fiat è costata all’Italia e quello che è oggi…); se io facessi una volta al mese danni per 20.000 Euro, probabilmente chi mi dà da lavorare mi avrebbe già mandato a casa da un pezzo. Però, evidentemente, agli zerbini da tastiera, esalta più l’attivo nei conti societari che i risultati sul campo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ale612 - 1 mese fa

        User fai i nomi di quelli più bravi illuminaci noi siamo cechi e non capiamo fai i nomi i nomi semplicemente i nomi di quelli più bravi…. Tante chiacchere….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Etrusco - 2 mesi fa

    Credo che sia un ottimo DT, ce ne sono di sicuro di più bravi ma lui se la cava più che bene, soprattutto pensando a cosa gli viene chiesto di fare dalla dirigenza….ricordate che deve seguire le linee della DIRIGENZA, te capì?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 mesi fa

      Se la cava più che bene uno che negli ultimi cinque anni a Firenze non ha mai centrato l’Europa? Uno che ha mandato via Zaniolo, Hagi, Rebic, Ilicic, Mancini, che non ha ricomprato Piccini? Uno che ha fatto tre anni di contratto a Thereau? Per cavarsela male che doveva fare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 2 mesi fa

    La terra è piatta, le giornate sono di 56 ore ed il primo giorno della settimana è il mercoledì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gio viola - 2 mesi fa

      E tu sei un gran esperto di calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user-2073653 - 1 mese fa

        Mi raccomando ricensurate!

        Indubbiamente no, non lo sono. Ma visto che tu ti intendi di calcio più di me, visto quanto ti permetti di scrivere, saresti così gentile da spiegare ad un inesperto come me per quale motivo, se Corvino è il numero 1 in Italia, le tre società italiane più prestigiose che lo hanno ingaggiato sono Fiorentina, Bologna e Palermo? Perché non lo hanno mai chiamato, che so, alla Roma, alla Juve, all’Inter, al Milan, per citare tre società dove ci sono stati movimenti di dirigenti negli ultimi anni? Perché dopo Firenze è stato fermo quattro anni? Perché a Bologna è durato quanto un gatto sull’Aurelia? Perché, nelle ultime cinque stagioni alla Fiorentina non è mai stato capace di allestire una squadra che andasse in Europa? E Pioli? Perché l’Inter lo ha cacciato per prendere Spalletti? Perché alla Roma hanno ingaggiato Di Francesco invece che lui? Perché non lo ha chiamato il Milan, invece di assumere Montella? Attendo risposta, e salutami Venerato, se non è occupato al telefono con Lucianone…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user - 2 mesi fa

      …e il terzetto del Volo è di gran lunga superiore a Carreras Domingo e Pavarotti messi insieme….
      Se qualcuno volesse continuare si potrebbe andare avanti tutto il giorno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. user-2073653 - 2 mesi fa

      No, indubbiamente. Ma visto che tu, a differenza mia, di calcio ne capisci, saresti così gentile da spiegarmi come mai un fenomeno come Corvino ha lavorato, eccetto alla Fiorentina, solo a Bologna (poco, per loro fortuna…) e a Lecce? Come mai uno come lui non viene assunto alla Roma, al Napoli, all’Inter, dai gobbi, tutte società di prestigio pari o superiore alla Fiorentina? Come mai negli ultimi cinque anni che ha costruito la squadra non ci ha mai portato in Europa League? Allo stesso modo, mi spieghi come mai l’Inter, che aveva assunto Pioli, l’ha lasciato andare via? Come mai, liberatosi dall’Inter non lo ha preso la Roma? Sottovalutatori cattivi? Tra una bisteccata e l’altra, appena puoi attendo risposta caro intenditore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rudy - 2 mesi fa

        La citazione del Bologna te la potevi risparmiare. Con Bigon guarda dove sono finiti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy