Longo e Pinamonti, la nemesi viola: sentenze fin dalle giovanili

Longo e Pinamonti, la nemesi viola: sentenze fin dalle giovanili

dal nostro inviato allo ‘Stirpe’

di Giacomo Brunetti, @giacomobrun_24

Moreno Longo cambia pelle in corsa al Frosinone, Andrea Pinamonti insacca l’eurogol che fa esaltare lo ‘Stirpe’ all’89’, per il quarto risultato utile consecutivo del Frosinone. Un’accoppiata che si è unita in Lazio e che, nei singoli, aveva già punito la Fiorentina.

Il tecnico ciociaro, sulla panchina del Torino Primavera, aveva inflitto due pesanti sconfitte alla squadra allenata da Guidi in annate diverse nelle fasi finali. L’attaccante, invece, era riuscito a punire i viola nella finale Scudetto del 2017, avendo la meglio su Illanes al 67′ colpendo di testa un cross di Emmers: a nulla valse il gol della bandiera realizzato da Sottil su calcio di rigore.

Violanews consiglia

6 gare consecutive esterne senza successi in campionato: Pioli come Delio Rossi

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cittadellaviola - 2 settimane fa

    Quando è entrato Pinamonti, ho avvertito un brivido lungo la spina dorsale e purtroppo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy