Pioli: “Occasione unica per battere la Samp. Incontro ADV-tifosi servirebbe. Muriel e Simeone…”

Pioli: “Occasione unica per battere la Samp. Incontro ADV-tifosi servirebbe. Muriel e Simeone…”

Le parole di Stefano Pioli all’antivigilia di Fiorentina-Sampdoria

di Simone Bargellini, @SimBarg

Stefano Pioli gioca d’anticipo e presenta già al venerdì la prossima sfida della Fiorentina contro la Sampdoria. Domenica alle ore 15 al Franchi inizia il girone di ritorno dei viola, che hanno cominciato bene il 2019 con il successo di Torino in Coppa Italia. Queste le parola del tecnico dalla sala stampa:

“La vittoria di Torino ha trasmesso positività e fiducia. Mi è piaciuta la mentalità della squadra, che in una partita secca ha giocato ogni pallone come se fosse quello decisivo. Dobbiamo insistere su questa strada perchè il campionato è molto equilibrato e gli avversari che vogliamo superare, in primis la Sampdoria, sono molto forti. E’ una partita importante per il nostro presente e per il nostro futuro, non sarà decisiva ma è l’unica occasione in cui possiamo battere la Sampdoria e dobbiamo fare il massimo. Dobbiamo affrontare la gara come se fosse una sfida secca.

Simeone? Sta bene, è sempre molto sereno e positivo. Sta dimostrando di saper reagire alle difficoltà con carattere e questa è la strada giusta per un giocatore che vuole diventare più forte. Anche Muriel sta bene, non so se ha già i 90′ nelle gambe, però è arrivato con entusiasmo ed è a disposizione.

Bilancio parziale? Se dovessimo finire il campionato a 52 punti non sarei contento, siamo obbligati a fare un girone di ritorno migliore possibilmente iniziando domenica col piede giusto.

L’incontro con ADV? Ci eravamo già parlati ad inizio dicembre e avevo manifestato la possibilità di migliorare il reparto offensivo e la società si è mossa benissimo con Muriel. L’acquisto di Traorè è un ottimo segnale in prospettiva futura. Per il resto dovrà essere la società a spiegare quali sono le prospettive future.

Non abbiamo preoccupazioni o paure per la partita di domenica, c’è rispetto perchè la Sampdoria è una squadra forte. Anche l’anno scorso era molto avanti a noi, poi l’abbiamo ripresa. Il nostro obiettivo deve essere quello di superare in classifica squadre come questa, come il Torino, come l’Atalanta. Domenica serviranno tenacia e determinazione su ogni singolo pallone, come se fosse sempre quello decisivo.

Il mio contratto? Per me non è un problema essere in scadenza a fine stagione, sono concentrato sull’ottenere il massimo in campo. Quando sarà il momento giusto ci incontreremo, c’è tanto da mettere sul tavolo e lo faremo.

Chiesa? Domenica ha dimostrato una freddezza e una lucidità che altre volte non ha avuto. Finora ha avuto anche sfortuna, penso al palo di Genova, ma mancano ancora 19 partite per avere un bottino più consono alle sue qualità e lo stesso vale per gli altri attaccanti.

Il centrocampo? Non so cosa possa arrivare dal mercato ma se dovessimo rimanere così ci sono le qualità per fare bene coniugando fisico, qualità e inserimenti. Sta a me trovare gli equilibri migliori. La Fiorentina subisce poco e costruisce di più e questo vuol dire che gli equilibri ci sono a prescindere che Veretout giochi centrale o mezzala.

Cosa farei se Badelj mi chiedesse di tornare? Sapete la stima e l’affetto che ho per lui sia come giocatore che come uomo. Lui ha il mio numero di telefono ma al momento non è squillato, per cui rimandiamo la domanda. VOTA IL SONDAGGIO

Saponara? E’ stato un giocatore importante nella seconda metà dello scorso campionato, è un giocatore di talento ma con la società abbiamo fatto valutazioni tattiche diverse e abbiamo fatto altre scelte. Per quello che ha fatto con noi e quello che abbiamo vissuto insieme, gli auguro il meglio, ma a partire da lunedì.

La squadra sta bene, sono tutti a disposizione a parte Sottil e Montiel che sono da valutare.

Distrazioni di mercato? Sono tutti dei professionisti e non ho avuto sensazioni nè richieste particolari, sono tutti a disposizione.

Gabbiadini? L’ho lanciato io a Bologna, è un ottimo giocatore e un ottimo ragazzo. Ma sono contentissimo degli attaccanti che ho a disposizione. Quagliarella? In questo momento è in una forma ottimale, va tenuto in grande considerazione ma tutta la Sampdoria è una squadra di ottimo livello. Giocano un calcio propositivo e dovremo contrapporci bene.

Un eventuale incontro tra i Della Valle e i tifosi? Credo che sia importante che ci sia positività e se per farlo serve più chiarezza, può essere positivo questo incontro“.

vnconsiglia1-e1510555251366

La richiesta di Pioli a Della Valle: altri rinforzi a gennaio

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. emilio - 3 mesi fa

    … SONO NATO A PARMA …. MA VORREI CHIARIRE CHE NON TUTTI I PARMIGIANI …SONO COGLIONI…!!! AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13664476 - 3 mesi fa

    IL DESTINO DI PIOLI È NELLE SUE MANI PERCHÉ SE NONOSTANTE IL GIOCO ESTETICAMENTE SGRADEVOLE F
    ACESSE TANTI PUNTI DA PORTARCI IN EUROPA NESSUNO POTREBBE NEGARGLI LA RICONFERMA .ALLEGRI GIOCA MALE MA VINCE E NESSUNO SI PERMETTE DI CONTESTARLO MA SE PIOLI FA GLI STESSI PUNTI DELL’ANDATA SARÀ OPPORTUNO TROVARE ALLENATORE PIÙ PORTATO AL BEL GIOCO E ALLA VALORIZZAZIONE DEI GIOVANI.SEMPRE FORZA VIOLA È AD MAIORA!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 3 mesi fa

      Potete evitare di scrivere tutto maiuscolo? Se i contenuti sono pacati, perché esprimerli con caratteri cubitali?
      Forza viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max13 - 3 mesi fa

    Se rinnovano il contratto a Pioli significa che hanno perso il lume della ragione. E’ da tanto tempo che non vedevo una Fiorentina che gioca così male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 3 mesi fa

    Secondo me a giugno ci saranno dei cambiamenti, Pioli lo vedo in bilico e si percepisce anche da queste parole (quando dice di chiedere alla società sui progetti futuri mi pare abbastanza esplicito). Lo stesso Corvino credo che non sia così certo di rimanere. Sull’incontro coi tifosi, spero che sia fatto e che sia un confronto franco e onesto. E mi piacerebbe questa risposta da parte dei proprietari: tra qualche anno saremo una società al top con le strutture (cittadella stadio centro sportivo), nel frattempo cercheremo i migliori giovani per costituire il gruppo che esordirà nel nuovo stadio, con Chiesa capitano.
    Farebbero subito 25mila abbonamenti per la prox stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy