L’ex osservatore viola: “Mediano nervo scoperto della Fiorentina. Corvino voleva Rigoni”

L’ex osservatore viola: “Mediano nervo scoperto della Fiorentina. Corvino voleva Rigoni”

Le parole di Fabrizio Bertuzzi, ex osservatore della Fiorentina

di Redazione VN

Intervenuto a Radio Bruno Toscana, Fabrizio Bertuzzi, ex osservatore della Fiorentina, ha parlato così della squadra di Stefano Pioli:

A Corvino non piace circondarsi di troppe persone. Sento questa Fiorentina anche un po’ mia, la reputo molto forte. Il mediano centrale penso sia il nervo scoperto della Fiorentina. Norgaard non può essere subito pronto in quel ruolo in un campionato difficile come quello italiano. Appena la Fiorentina diminuisce la pressione, prende gol. Manca lo schermo davanti alla difesa. Si potrebbe prendere un giocatore vincente e d’esperienza che è un elemento che serve in una formazione giovane. Chi? E’ complesso dirlo. Mi baserei più sulla sostanza che sulla qualità, sulla poesia.

Gerson? Il vero problema è che è in prestito.

Racconto un aneddoto su Vitor Hugo: lo voleva già Sousa. Per me poteva giocare con Astori, anche se sarebbero stati due mancini.

L’esterno d’attacco? Manca qualcosa anche in questo ruolo. Non possiamo chiedere tutto a Chiesa. Pjaca va via di potenza, non di dribbling e quando giocatori con queste caratteristiche non sono al cento per cento, faticano. Avrei preso più una seconda punta, un Thereau con sette anni in meno. Secondo me Rigoni dell’Atalanta (LA SCHEDA COMPLETA) non avrebbe faticato a Firenze, a Corvino piaceva molto, è stato anche trattato.

vnconsiglia1-e1510555251366

Monti duro su Gasperini: “Ha fatto una figura di m… E’ vergognoso”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mannishboy - 2 mesi fa

    Sì, già. E se intanto si facesse giocare un po’ Dabo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy