La sfida al Napoli e quella mezzora in cui segnare è più facile

La sfida al Napoli e quella mezzora in cui segnare è più facile

I partenopei hanno subito dieci gol in campionato: di questi otto sono arrivati o nel primo o nell’ultimo quart’ora di gara

2 commenti
Fiorentina

Domenica la Fiorentina sarà chiamata ad affrontare una sfida proibitiva in campionato contro il Napoli di Maurizio Sarri secondo in classifica. Difficile trovare dei punti deboli alla squadra partenopea, che si trova però adesso in un momento piuttosto complicato. A cominciare dalla mancanza di brillantezza dei suoi attaccanti, come sottolineato dal tecnico toscano anche dopo il ko contro la Juventus. Le due sconfitte consecutive contro i bianconeri e contro il Feyenoord in Champions League, con conseguente eliminazione dalla competizione continentale, possono lasciare un barlume di ottimismo in più per la banda di Pioli. Insomma, se c’è un momento buono in cui affrontare la corazzata partenopea è proprio questo.

Ma dove può far male la Fiorentina? E soprattutto, quando? Tra i numeri strabilianti del Napoli, che ha vinto dodici delle prime quindici partite di campionato, pareggiandone due e perdendone solamente una, ci sono i gol. Quelli segnati sono 35 e solo la Juventus ne ha segnati di più, con 41. Quelli subiti invece sono appena 10, dato che rende il Napoli miglior difesa del campionato con Inter e Roma. Ma tornando proprio a quella particolare domanda sul quando, c’è una curiosità che salta all’occhio sul minuto in cui è statisticamente più semplice segnare alla banda di Sarri. Infatti dei dieci gol subiti in Serie A, quattro sono arrivati nel primo quarto d’ora di gara, e quattro nell’ultimo quarto d’ora di gara.

Una statistica particolare, che non va certo a intaccare il favore del pronostico verso il Napoli. Ma la Fiorentina è in un buon momento di forma dopo il pareggio dell’Olimpico con la Lazio e la netta vittoria contro un modesto Sassuolo. Domenica una nuova prova, senza l’obbligo di fare risultato, ma con la voglia di segnare a Reina. Anche non nella mezz’ora in cui fargli gol è (numeri alla mano) più semplice.

Violanews consiglia

Valcareggi: “Napoli sgonfio, Saponara ed Eysseric grandi acquisti. Della Valle? Come se ci fossero”

Sarri vs Pioli, filosofie a confronto. I precedenti sono inquietanti…

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 5 giorni fa

    Non capisco perché non abbiamo l’obbligo di fare risultato. Abbiamo SEMPRE l’obbligo di fare risultato, sennò che ci stiamo a fare? Poi, che lo si faccia o no, è un altro paio di maniche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 5 giorni fa

    E’ questa una partita da vincere e di forza, il Napoli è in crisi e dopo essere vergognosamente uscito perdendo anche contro il Feyenoord (squadra da B tedesca) ormai non ci devono far paura anche solo per principio.
    Affondiamoli e basta, in campo voglio 11 LEONI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy